HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » torino » Risultati e classifiche
Cerca
Sondaggio TMW
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

Serie A, Napoli-Atalanta 1-2

Mertens, Zapata e Pasalic in gol. Con questa vittoria la squadra di Gasperini ha raggiunto il Milan al quarto posto.
22.04.2019 21:00 di Elena Rossin    per torinogranata.it   articolo letto 88 volte
Mario Pasalic
Mario Pasalic
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Nel  primo tempo risultato sbloccato dal gol di Mertens che, in verità, più che altro è stato un autogol di Mancini. Il giocatore dell’Atalanta nel tentativo in scivolata di anticipare l’avversario, che non era riuscito ad impattare sul cross basso di Malcuit, ha fatto impattare la palla sul fondoschiena del belga e poi la sfera è finita in rete (28’). Prima del vantaggio partenopeo l’occasione più importante per segnare era capitata proprio al Napoli. Gollini era arrivato al limite dell’area per arginare l’avanzata di Mertens che nello spostare la palla per aggirare il portiere era scivolato cadendo. Grande sportività del giocatore del Napoli che ha ammesso di essere inciampato da solo, l’arbitro Orsato comunque non aveva rilevato nessun contatto (11’). Da segnalare un cambio forzato per Ancelotti, Luperto al posto di Chiriches uscito per un problema alla spalla (13’). In seguito lo stesso Mertens è andato molto vicino al raddoppio: dopo aver lasciato sul posto Mancini di piatto ha tirato e solo l’intervento in scivolata di Djimsiti gli ha impedito di segnare (34’). Gollini poi ha salvato la sua porta intervenendo a tu per tu con Zielinski e chiudendogli lo spazio per il tiro (35’). Le uniche vere occasioni create dall’Atalanta sono state con Gomez che prima  con il destro ha costretto Ospina a rifugiarsi in angolo (36’) e poi con una conclusione da fuori area ha di nuovo impegnato il portiere del Napoli che è volato a respingere (47). In chiusura del tempo Castagne quasi sulla linea ha salvato su tiro di Mertens che con il diagonale aveva superato Gollini in uscita (43’).

Nella ripresa ancora occasioni per entrambe le squadre e poi i due gol dell’Atalanta che hanno ribaltato il risultato. Hysaj ha provato a sorprendere Gollini che si è rifugiato in angolo (48’). Poi un intervento provvidenziale di Masiello che prima che la palla calciata da Milik superasse completamente la linea di porta l’ha allontanata (50’). L’Atalanta dopo lo spavento ha reagito con tre tentativi tutti però andati a vuoto: nel primo Ospina ha respinto un tiro di Gomez, nel secondo Hysaj ha ribattuto il colpo di testa di Zapata e nel terzo il diagonale di Hateboer è finito appena oltre il palo (54’). Il Napoli ha provato a chiudere la partita con Mertens che dopo aver saltato più avversari ha crossato senza trovare nessun compagno pronto a insaccare(61’). Ma è stata l’Atalanta a degnare pareggiando. Sulla fascia destra uno-due Hateboer-Ilicic l’olandese arrivato sul fondo ha crossato e Zapata sottoporta ha spedito la palla in rete anche se Ospina era riuscito a toccarla (69’). Gasperini è stato allontanato dall’arbitro per essere uscito dall’area tecnica (72’).Il Napoli ha provato a riportarsi in vantaggio con Milik che dopo aver finto di calciare con il destro per liberarsi di un avversario lo ha fatto con il sinistro, ma la palla è finita veramente di poco oltre il palo con il portiere Gollini fermo (77’). Ma ancora una volta è stata l’Atalanta a segnare. Zapata dopo aver ricevuto un filtrante da Ilicic ha difeso palla e saltato Ospina, ma trovandosi impossibilitato a calciare in porta con un retropassaggio ha servito Pasalic che a porta vuota ha infilato la palla nell’angolino (80’).I bergamaschi hanno anche avuto la possibilità di mettere al sicuro il risultato quando dopo una combinazione Zapata-Pasalic che ha messo fuori dai giochi Koulibaly è stato servito Ilicic che un istante prima del tiro in porta è stato anticipato da Luperto (89’). Vittoria importantissima per l’Atalanta che ha così raggiunto al quarto posto il Milan e ora gli contende il posto in Champions.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Torino

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510