HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » venezia » Primo Piano
Cerca
Sondaggio TMW
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

Franco Zuculini, grinta, temperamento ed esperienza per completare al meglio il centrocampo di Dionisi

26.07.2019 17:00 di Jessy Specogna    per tuttoveneziasport.it   articolo letto 85 volte

Un po' a sorpresa, il Venezia si è assicurato le prestazioni di Franco Zuculini. Argentino classe '90, Zuculini va a completare con la sua esperienza e il suo carattere il centrocampo arancioneroverde, mettendo a disposizione di mister Dionisi temperamento e grinta.

Franco Zuculini nasce a La Rioja in Argentina, il 5 settembre del 1990. Calcisticamente Zuculini cresce nel Racing di Avellaneda ed esordisce in Prima squadra nell'aprile del 2008, a 17 anni. Nella stagione 2017/18 saranno ben otto le presenze raccolte con la Prima squadra prima di essere definitivamente aggregato alla stessa nella stagione successiva. Dopo altre trenta presenze con la maglia del Racing, a 19 anni saluta l'Argentina e approda in Europa come uno dei principali talenti del calcio sudamericano. E' l'Hoffenheim ad acquistarlo nell'estate del 2009 per un cifra vicina ai 5 milioni. In Germania, Zuculini delude le aspettative e dopo una stagione da sole 7 presenze (ed un gol), l'argentino viene ceduto in prestito al Genoa. La sua prima avventura in Italia dura solamente sei mesi, il tempo di giocare quattro partite senza lasciare grande traccia di sè. A gennaio, infatti, Zuculini torna in prestito in patria al Racing, squadra nella quale era cresciuto.

In Argentina ritrova continuità e nell'estate del 2011 torna nuovamente in Europa, questa volta in Liga, al Real Saragozza. Qui rimane per due anni, inizialmente in prestito dall'Hoffenheim, poi come giocatore di proprietà del Saragozza. In queste due stagioni, Zuculini gioca 37 partite, segnando anche un gol. Nell'agosto del 2013, a sorpresa, Zuculini rescinde con il Real Saragozza e decide di tornare nuovamente in Argentina. Ad aspettarlo c'è l'Arsenal di Sarandì, squadra con la quale gioca 12 partite nella stagione 2013-14.

L'anno successivo Zuculini torna nuovamente in Europa, per la seconda volta in Italia dopo l'esperienza non fruttuosa al Genoa. Lo ingaggia il Bologna dell'allora presidente Tacopina. Con la maglia dei felsinei, Zuculini gioca due stagioni, segnando anche tre gol. Ad aprile del 2015, tuttavia, incappa in un bruttissimo infortunio, lesionandosi il legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Dopo essere stato costretto ai box per 7 mesi, egli torna ad allenarsi con la squadra a novembre dello stesso anno. Nell'estate del 2016, Zuculini viene acquistato dal Hellas Verona. Con gli scaligeri, due stagioni e 25 presenze complessive con nel mezzo un altro grave infortunio.

Dopo essere rimasto svincolato, nell'estate del 2018 fa ritorno in Argentina, questa volta al Colòn. Qui racimola 15 presenze prima di tornare per la terza volta in Italia. Il Venezia, infatti, con un'operazione condotta sottotraccia, lo riporta nel calcio italiano. Determinante l'apporto nella trattativa da parte del presidente arancioneroverde, Joe Tacopina, che aveva già avuto modo di conoscere l'argentino durante la sua esperienza al Bologna. Zuculini ha firmato con il Venezia un contratto annuale, con opzione di rinnovo.


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Venezia

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510