Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta

Aogo, la Roma cerca in Germania nuova linfa per la fascia sinistra

Aogo, la Roma cerca in Germania nuova linfa per la fascia sinistraTUTTOmercatoWEB.com
giovedì 2 aprile 2015, 07:30Zoom su
di Gianluca Losco

La Roma torna a calpestare una vecchia pista per quanto riguarda la corsia sinistra. Il nome di Dennis Aogo non è certamente una novità per i giallorossi, che già avevano sondato il terreno circa un anno e mezzo fa (anche se nell'occasione l'agente aveva smentito ogni contatto). Nato a Karlsruhe nel 1987 da origini nigeriane, Aogo ha finora sempre giocato in Germania. Ha cominciato nel Bulacher, prima di approdare nel 1994 nella squadra della sua città. Qui ci resta fino al 2000, prima di intraprendere un'esperienza biennale col Waldhof Mannheim. La crescita a livello giovanile termine con il Friburgo, club nel quale approda nel 2002 e col quale trova anche il debutto in prima squadra (27 ottobre 2004). Passa, quindi, all'Amburgo nel 2008: diventa ben presto un pilastro della squadra, poi nel 2013 va in prestito allo Schalke 04, che lo riscatterà a febbraio dell'anno successivo. a livello di Nazionale, Aogo ha vinto gli Europei con l'Under 21 in Svezia e ha conquistato il bronzo con la nazionale maggiore in Sudafrica nel 2010.

Aogo è un giocatore molto versatile, può giocare sia in difesa che a centrocampo e sia da centrale che sulla fascia sinistra. Essendo dotato di grande forza, dà il meglio come terzino sinistro, ruolo nel quale viene prevalentemente utilizzato (anche se fino al 2008 viene visto esclusivamente come mediano). È abile in entrambe le fasi di gioco: non è dotato di grande tecnica, fa della velocità una delle armi migliori. Il nome di Aogo venne accostato a club italiani già nel 2011, quando era all'Amburgo: ci aveva pensato la Juventus di Antonio Conte, anzi, per la stampa tedesca allora sembrava praticamente fatta. Un anno dopo si fece avanti anche la Lazio di Lotito e Tare. Con un contratto in scadenza a giugno nel 2017, Aogo alla Roma potrebbe rappresentare una valida alternativa a Cole ed Holebas, che non hanno mai pienamente convinto.