Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Zenit-Brugge 1-2, le pagelle: male Barrios, Horvath si riscatta

Zenit-Brugge 1-2, le pagelle: male Barrios, Horvath si riscattaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 20 ottobre 2020 21:04Calcio estero
di Daniele Vitiello

RISULTATO FINALE: ZENIT-BRUGGE 1-2
MARCATORI: Dennis 64', Horvath (A) 75', De Ketelaere 94'

ZENIT
Kerzhakov 6 - Subisce due gol da zero metri. Non ha colpe in entrambe le circostanze.
Karavaev 6 - Rimane più agganciato ai centrali per permettere a Krugovoi di avanzare senza preoccupazioni particolari in fase di difesa. Dà equilibrio al reparto arretrato.
Lovren 5.5 - Prestazione non eccellente la sua, nonostante la fortuna nell’episodio che ha portato all’autogol di Horvoth. La squadra paga a caro prezzo la poca attenzione in alcune circostanze.
Rakitskiy 5.5 - Senza badare troppo alla forma regge il confronto con il grande dinamismo del reparto avanzato avversario ma nel finale ha anche lui colpe sul secondo gol avversario.
Krugovoi 6 - Sgroppa con continuità sulla corsia di competenza ed è tra i migliori della squadra russa nel primo tempo. E’ una spina nel fianco per il Brugge, ma il suo allenatore deve garantirgli adeguata copertura.
Kurzyaev 5 - Non entusiasma questa sera e spesso si perde tra le maglie del centrocampo avversario. Da quel lato lo Zenit non morde. Dal 73’ Wendel 6.5 - Sembra particolarmente ispirato, magari sarebbe stato opportuno inserirlo un po’ prima.
Barrios 5 - Spesso gli avversari gli mordono le caviglie e nel primo tempo se la cava con grande autorevolezza. Nella ripresa è grave l’ingenuità che porta al gol di Dennis ed è mal posizionato anche nell’azione del secondo gol.
Ozdoev 6 - Funziona abbastanza bene il filtro a metà campo. Riesce talvolta ad appoggiare la manovra ma gli manca un pizzico di precisione. Dall’89 ’ Erokhin SV.
Driussi 5.5 - Si muove con intelligenza nella trequarti avversaria, ma sul suo voto pesa inevitabilmente l’occasione divorata appena prima di lasciare il campo. Dal 73’ Mostovoy 6 - Entra col piglio giusto e sfiora anche il gol con una conclusione insidiosa che impegna Horvath.
Azmoun 6 - Prova frizzantina approfittando dei varchi creati dalla fisicità del suo compagno di reparto. Punge ma gli manca un pizzico di cinismo sotto porta.
Dzyuba 6 - Mette i suoi centimetri al servizio della squadra. Viene fuori alla distanza e con grande intelligenza favorisce gli inserimenti dei suoi compagni, che però non sempre ne approfittano.

BRUGGE
Horvath 6.5 - Sfortunato sulla grande conclusione di Lovren che gli costa l’autogol, salva i suoi sulla zampata di Dzyuba a pochi minuti dal termine con un intervento prodigioso e si ripete su Wendel. Lascia il campo in lacrime, ma di gioia.
Mata 5.5 - Il Brugge soffre da quel lato perché Krugovoi è in giornata ed è cliente scomodo. Lui gli lascia fin troppi spazi per provare ad appoggiare la manovra.
Mechele 6 - Fa a sportellate con Dzyuba offrendo uno dei duelli più interessanti di tutta la gara. Prova di grande tenacia per lui che non sfigura.
Ricca 5.5 - Fatica talvolta a leggere gli inserimenti degli avversari che sembrano avere una marcia in più, ma per sua fortuna non adeguato cinismo.
Sobl 6 - Ordinaria amministrazione in fase difensiva su quel versante, ma non approfitta dello spazio a disposizione per offendere con maggiore continuità.
Vormer 7 - L’esperienza del capitano emerge in alcuni frangenti della gara. Sempre preciso negli appoggi, non offre grande velocità ma sa cosa fare palla al piede. Nel finale serve l’assist decisivo.
Vanaken 6.5 - Sue le occasioni migliori create dal Brugge nella prima frazione di gioco. S’inserisce con i tempi giusti e crea qualche grattacapo alla difesa avversaria.
Rits 5 - Non esattamente una prova da incorniciare la sua. Si vede poco ed è talvolta confusionario nelle giocate.
Diatta 5 - Evanescente. Avrebbe tempo e spazio per creare più pericoli allo Zenit, ma non è in giornata e nella ripresa viene richiamato in panchina. Dal 79’ Lang SV.
Dennis 6.5 - Caparbio nell’occasione del gol che sblocca la gara. Recupera un pallone che sembrava non avere più grosse pretese e respinge in rete dopo la doppia respinta della difesa dello Zenit. Dall’83 ’ Badji SV.
De Ketelaere 7 - Suo il sigillo che vale una vittoria importantissima. Grande serata, probabilmente tra le prime di una lunga serie. Ha qualità e senza dubbio verranno fuori.

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: La Serie A nel nome di Maradona. L'Inter ora non può più sbagliare
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000