HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
A quanto deve vendere l'Inter Icardi?
  A 110 milioni, il valore della clausola
  Dopo l'ultima stagione, vale 70/80 milioni
  Il valore è crollato, basta un'offerta da 50 milioni

La Giovane Italia
Calcio femminile

I numeri del Mondiale femminile: dal 3 degli Usa al 622 di Angerer

04.06.2019 07:45 di Tommaso Maschio   articolo letto 6883 volte

Il sette giugno alle 21:00 la Francia, contro la Corea del Sud, darà il via alla Coppa del Mondo femminile che vedrà anche l’Italia – dopo 20 anni d’assenza – ai nastri di partenza. Questi i numeri e le curiosità più interessanti del torneo iridato giunto alla sua ottava edizione:

3) Sono le vittorie degli Stati Uniti, vera corazzata del movimento, grande favorita assieme a Francia, Germania, Giappone e Inghilterra del torneo. Le statunitensi hanno vinto la prima edizione nel 1991 bissando poi il successo nel 1999 e nel 2015. Solo la Germania potrebbe raggiungerla avendo vinto due edizioni (2003 e 2007). Ferme a uno ci sono invece Norvegia (1995) e Giappone (2011).

6) Come le edizioni disputate dalla giapponese Homare Sawa e dalla brasiliana Formiga. Le due calciatrici sono le recordwomen di presenze nella fase finale del Mondiale con la verdeoro che potrebbe staccare la nipponica (e fissare anche un altro record), che si è ritirata, qualora dovesse scendere in campo in Francia.

7) Le nazionali che hanno sempre preso parte al Mondiale femminile. Fra queste figurano le big come USA, Germania e Giappone, a cui si aggiungano altre nazioni guida del movimento femminile come Brasile, Norvegia e Svezia. C’è infine un po' d’Africa in questa classifica con la Nigeria che dal ‘91 non è mai mancata a un’edizione superando però solo una volta, nel ‘99, la fase a gironi.

11) I gol rifilati dalla Germania all’Argentina nel 2007. Si tratta della vittoria più larga nella storia della competizione. Queste le marcatrici dell’incontro: Behringer (12°, 24°), Garefrekes (17°), Prinz (29°, 45°, 59°), Lingor (51°, 90°) e Smisek (57°, 70°. 79°).

15) Le reti messe a segno da Marta in Coppa del Mondo: tre nel 2003, sette nel 2007, quattro nel 2011 e solo una nel 2015. La brasiliana può migliorare ancora il suo score essendo convocata anche per questa edizione. Lontanissima la seconda fra quelle in attività: Christine Sinclair del Canada è infatti ferma a nove reti.

16) Gli anni (a cui aggiungere 34 giorni) della calciatrice più giovane a giocare una fese finale del Mondiale. Si tratta di Ifeanyi Chiejine della Nigeria che fece segnare questo record in occasione della sfida contro la Corea del Nord nel 1999.

30) I secondi del gol più veloce della storia della competizione. A segnarlo fu Lena Videkull della Svezia in occasione del match contro il Giappone nella prima edizione datata 1991. La gara in questione finì poi 8-0 per le scandinave.

30 bis) Le gare giocate da Kristine Lilly degli Stati Uniti dal 1991 al 2007. È lei la calciatrice con più presenze in una fase finale di Coppa del Mondo.

40) Gli anni della giocatrice più anziana a disputare un Mondiale. Si tratta di Christie Rampone che nel 2015 scese in campo appunto a 40 anni e 11 giorni contro il Giappone. Questo è un altro record che potrebbe cadere in questa edizione qualora il Brasile decidesse di mandare in campo Formiga che ha già compiuto 41 anni essendo nata il 3 marzo del 1978.

622) I minuti di imbattibilità del portiere tedesco Nadine Angerer fra il 2007 e il 2011. Un record destinato a durare a lungo visto che servirebbe una striscia di quasi sette partite (6,91) senza gol al passivo. Per superare questo record bisognerebbe che un portiere non subisse reti fino alla finale.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

UFFICIALE: De Ligt è della Juve. 75 mln più 10,5 di oneri accessori È ufficiale: Matthijs de Ligt è un giocatore bianconero. Il difensore olandese, fra poco ventenne, ha firmato un contratto che lo lega alla Juventus fino al 30 giugno 2024. Di seguito, il comunicato ufficiale. "Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto l’accordo...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510