HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Editoriale

Dispetti, inserimenti, voci, bugie e rilanci. I retroscena di una folle estate e un domino che farà storia: coinvolte tutte, dal PSG alla Juventus, dal Real all'Inter e alle altre big

Caporedattore di Tuttomercatoweb.com, è nato il 5 maggio del 1985 a Firenze. In passato è stato firma de Il Messaggero, de La Nazione, conduttore di Radio Sportiva e di RMC Sport
11.08.2019 08:00 di Marco Conterio  Twitter:    articolo letto 46252 volte

E' stata, è, una delle sessioni di mercato più incerte della storia recente dei trasferimenti. Forse quella con più dubbi, perplessità. Dove il domino concatena più tessere importanti, più d'ogni altra. Mai, prima d'ora, si era atteso così tanto un valzer dei grandi nove, dei dieci, dei grandi giocatori, che de facto coinvolgesse tutte le squadre. Dalle bizze di Neymar alla voglia della Juventus di vendere, per questioni tattiche e finanziarie, Paulo Dybala. Da Mauro Icardi e una gestione bipartisan che non ha fatto bene a nessuno fino ad Aurelio De Laurentiis che sbandiera i suoi sogni di mercato ma poi vuol prenderli in prestito. Tutto collegato, un tassello dopo l'altro. Un errore dopo l'altro, grandi club, multimilionari, che ragionano d'istinti, ballano sulle frivolezze. Giocano a sgambettarsi, impegnati in un concerto e in una corsa mediatica, alla ruota del pavone più bella, anziché a render soprattutto se non soltanto felici i tifosi e floridi i conti. L'inserimento quasi fosse un controspionaggio da Guerra Fredda, il non detto che poi vien sussurrato. L'obiettivo in prima pagina che obiettivo non è, la proposta giusto per far spendere un milione in più alla diretta concorrente. Ora più che mai, questa estate più di ogni altra, è l'estate delle confidenze, degli intermediari, dei segreti che filtrano e di chi prega di non stamparli o rivelarli.

La Juventus dà il benservito a due big La Juventus vuole vendere Paulo Dybala perché nel 4-3-3 che ha in mente Maurizio Sarri, la Joya non sarebbe poi così tale. Non lo vede l'allenatore, tatticamente, e pure l'argentino ha iniziato a spifferare di non esser troppo soddisfatto della situazione attuale. Il problema, dietro alla mancata cessione di Dybala in Inghilterra, c'è la citazione a giudizio dell'argentino da parte della società che gli gestiva i diritti d'immagine e una richiesta da 40 milioni. E' uno stallo che, per gli accordi correnti, frena anche le pretendenti, sebbene l'incontro delle ultime ore con il Paris Saint-Germain porti la Joya decisamente verso Parigi, con Neymar a Madrid, oggi, più che a Barcellona. Domino, tasselli. La Juventus vuol farne cadere un altro: Mario Mandzukic. Gli ha dato il benservito e lui dopo aver mancato l'accordo in Inghilterra, prova a trovarlo in Bundesliga. Borussia Dortmund in primis, poi il Bayern Monaco. E' alla porta della Juve, che non lo considera oggi parte del progetto di Sarri.

Il caso Icardi Da qui si passa al caso Mauro Icardi. Che era il primo tassello del domino, prima dell'harakiri gestionale da parte della dirigenza dell'Inter e soprattutto della manager del calciatore. Il prezzo che crolla, la 9 che non c'è. Icardi da star a giocatore indesiderato, svenduto. I contatti con la Juventus sono costanti, via intermediari, e la sensazione è chiara: Paratici vuol far trascorrere i giorni per abbassare ulteriormente il prezzo. In Juventus si sussurra che l'assalto ultimo potrebbe arrivare addirittura negli ultimissimi giorni di calciomercato. E le altre? Il Napoli cerca un 9 ma non può certo convivere con Arkadiusz Milik che andrebbe nel caso venduto e non a caro prezzo. La Roma è sì interessata, tra le soluzioni vagliate da entourage e intermediari c'è anche un'operazione più ampia che coinvolga lui ed Edin Dzeko. Però i messaggi su questi due club filtrati anche ieri sono intanto, almeno per adesso, un messaggio di Icardi alla Juventus.

I tasselli Dzeko e Higuain Tutto collegato, concatenato. Se la Juventus dovesse mancare gli addii di Dybala e Mandzukic, allora quello di Higuain alla Roma sarebbe quasi automatico. Ha giocato pure ieri in amichevole, Sarri vuole un'ultima istantanea prima di decidere se sarà anche nella fotografia della prossima stagione. Il punto è che, adesso, la Roma rischia di restare al palo: il Pipita continua a rifiutare i giallorossi, in partenza dalla Juventus ci sono altri e oltretutto Fonseca ha in casa Dzeko che "non è in vendita" ma che vuol partire. Una bella grana: il bosniaco vuole l'Inter, Conte vuole Dzeko. E la Roma? La distanza resta e, soprattutto, al momento non c'è un erede dello stesso livello.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

La Fiorentina non si ferma, Roma inizia la trattativa per Rugani, ancora stallo Icardi, l’attesa di Sanchez e il giro degli attaccanti in A (dalla Juve in giù)… 22.08 - La Fiorentina non si ferma a Ribery. Il grande entusiasmo scatenato a Firenze per l’arrivo del francese non è solo della tifoseria, ma anche della nuova proprietà che vuole mantenere le promesse di costruire una squadra competitiva e che abbia la stessa ambizione finora mostrata da...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

La Juventus ha chiesto Suarez, Rakitic e Dembelé! Icardi ha il numero di maglia all’Inter! Rimarrà?… Il Napoli ha pronta l’ultima offerta, ma stavolta vuole la certezza. Il PSG rifiuta la terza proposta del Barcellona per Neymar 21.08 - I conti devono tornare in casa Juventus, e allora la missione di Paratici a Barcellona ha preso pieghe inaspettate. Niente Neymar, come gira dalle voci messe in giro dalla famiglia del brasiliano per mettere pressione sul Barcellona (più in basso vi informiamo sulla risposta del PSG...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

Juve: sogno Neymar! Ma ne vale la pena? Inter: Sanchez c'è, il pensiero di Icardi, la voce Vidal. Milan: Piatek e le solite sentenze. Napoli: Lozano e Llorente per Carletto. E Balotelli... 20.08 - Buongiorno e buonasera. Tra due settimane chiude il carrozzone del mercato e purtroppo resteranno solo quelle cose noiose chiamate partite. Facciamoci forza. Il dato di fatto è che puoi allungare i tempi del mercato quanto vuoi ma comunque tutti i club si ridurranno a fare le loro...

Editoriale DI: Michele Criscitiello

E se Demiral valesse più di De Ligt? 14 giorni alla fine e come sempre i botti arriveranno nelle ultime ore. Inter, ecco il colpo da scudetto… Benevento, Inzaghi non dà garanzie. Cremonese, Monza e Bari: la stagione della vita 19.08 - Che De Ligt sia un campione nessuno lo mette in discussione e il suo valore lo dimostrano sia l’ultima stagione all’Ajax che il costo del cartellino. Sull’ingaggio, poi, come sempre è stato un maestro Mino Raiola a far guadagnare il più possibile al calciatore. La Juventus, comunque,...

Editoriale DI: Raimondo De Magistris

Icardi, è giunta l'ora della verita: Marotta sta facendo di tutto per far saltare il piano dell'ex amico Paratici. Bravo Balotelli, per una volta ha scelto la testa (ma il Flamengo ci ha messo del suo) 18.08 - Solo e sempre Mauro Icardi. E come si può parlare di altro? Alla fine del calciomercato mancano due settimane ed entro due settimane anche quello che è un tormentone di calciomercato che s'è trasformato in telenovela, un caso che ci accompagna e fa discutere ormai da otto mesi, è...

Editoriale DI: Niccolò Ceccarini

Il rinnovo di Dzeko con la Roma cambia gli scenari su Icardi. Riprende quota lo scambio con Dybala, ma anche il Napoli è in corsa. Il Milan aspetta un segnale dall’Atletico per Correa e punta a blindare Suso, Bonaventura e Donnarumma 17.08 - Il rinnovo di Dzeko fino al 2022 con i giallorossi cambia le carte in tavola in un colpo solo. L’Inter ora deve trovare un’altra punta centrale, la Roma non è più una pretendente per Icardi e la permanenza di Edin di fatto tiene a Torino Higuain. Il mercato degli attaccanti si arricchisce...

Editoriale DI: Luca Serafini

Milan, mancano ancora un leader e una seconda punta. Correa e André Silva due misteri da chiarire 16.08 - Non ci sono dubbi sul fatto che le strategie del calciomercato rossonero di questa estate 2019, incanalato dalle precedenze societarie riguardo a valutazioni e bilanci, siano state concertate in tutto e per tutto con il nuovo allenatore Giampaolo. Forse il solo Hernandez, preso subito,...

Editoriale DI: Luca Marchetti

Ancora Icardi, ancora Dzeko, ancora attese e strategie: ma per quanto? Roma fra rinnovi e difensori, Juve e uscite, Fiorentina scatenata e il Napoli aspetta... 15.08 - Le trattative si sa quando iniziano ma non si sa quando finiscono. E soprattutto non si sa come finiscono. Soprattutto quelle complesse, con tanti attori in gioco come quella che coinvolge 4 società italiane importantissime e almeno 3 giocatori di primissimo piano. Naturalmente stiamo...

Editoriale DI: Tancredi Palmeri

L’Inter prova lo sgambettone alla Juventus: Icardi al PSG per bloccare Dybala! Contattato anche il giocatore. La Roma per Icardi c’è: fatta l’offerta più alta! Cosa è cambiato, ma… Neymar-Barcellona: ecco cosa manca, e perché ci riguarda 14.08 - Se si incrociano per strada Marotta e Paratici cominciano a graffiarsi come due gatti per la conquista del quartiere, sarà così almeno fino al 2 settembre, se non oltre. Per questo - anche - sembra difficile pensare alla soluzione finale più logica, a quel Dybala per Icardi che sarebbe...

Editoriale DI: Fabrizio Biasin

La Juve "grassa" cerca vie di uscita (ma Paratici non può permettersi quella mossa). Le mosse del Milan per arrivare alla punta. Napoli, è ora di comprare da grande? Inter: il destino di Icardi 13.08 - (La hostess sta spiegando la procedura d'emergenza. Sul video a corredo una madre sorride e mette la mascherina dell'ossigeno al suo bimbo. Sorride pure lui. Ora, io mi domando, ma se l'aereo va a puttane che cosa c'è da ridere? E, soprattutto, le mascherine, a cosa servono? Dai,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510