Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendariEuro 2024
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A atalantabolognacagliaricomoempolifiorentinagenoahellas veronainterjuventuslazioleccemilanmonzanapoliparmaromatorinoudinesevenezia
Canali altre squadre ascoliavellinobaribeneventobresciacasertanacesenafrosinonelatinalivornonocerinapalermoperugiapescarapordenonepotenzaregginasalernitanasampdoriasassuoloternanaturris
Altri canali euro 2024serie bserie cchampions leaguefantacalcionazionalipodcaststatistichestazione di sosta

Milan, su Theo Hernandez sirene di Paris Saint Germain e Bayern Monaco. Per l’attacco sale anche il nome di Sesko. Inter, sempre viva l’ipotesi Gudmundsson

Milan, su Theo Hernandez sirene di Paris Saint Germain e Bayern Monaco. Per l’attacco sale anche il nome di Sesko. Inter, sempre viva l’ipotesi GudmundssonTUTTO mercato WEB
giovedì 9 maggio 2024, 16:40Editoriale
di Niccolò Ceccarini

In casa Milan sta per arrivare il momento delle scelte. È normale che il primo nodo da sciogliere sarà quello dell’allenatore. Poi inizierà in maniera definitiva il mercato. È chiaro che alcune mosse sono già stabilite, altre sono in divenire. È il caso di Theo Hernandez. Il club rossonero vorrebbe blindarlo ma la storia dell’ultima estate insegna che non si può dare niente per scontato. L’anno scorso il Newcastle offri 80 milioni per Tonali e il club rossonero di fronte ad un’offerta del genere finì per optare per la cessione. Il Bayern Monaco e il Paris Saint Germain sono interessati a Theo Hernandez e bisognerà capire se saranno così determinati a fare una proposta che possa far vacillare il Milan. Un discorso tutto potenziale ma che non può essere sottovalutato. L’esterno sinistro francese ha un contratto fino al 2026 e in questo senso la società è abbastanza tutelata ma poi sarà importante capire anche la volontà del giocatore. E capire se ci saranno margini anche per un eventuale rinnovo.

Lo stesso discorso vale anche per Maignan. Il Milan comunque ha già deciso di investire per rafforzare la squadra e tornare prima possibile competitivo per lo scudetto. È evidente che il budget previsto potrebbe aumentare se si dovessero creare scenari diversi. Il colpo importante sarà la punta centrale, che dovrà sostituire Giroud. Il Milan sa benissimo che non si può permettere di sbagliare e la scelta diventa fondamentale. Zirkzee rimane il nome in pole ma non è l’unico in agenda. Il Bologna vuole tanti soldi e la concorrenza è agguerrita. Per cui ci sono anche alte opzioni da non sottovalutare. Oltre al solito Jonathan David, attenzione anche a Sesko del Lipsia. Le sue quotazioni sono in netto rialzo. Tra l’altro ha una clausola rescissoria di 50 milioni di euro. Oltre a questo c’è anche il vantaggio dell’ingaggio che rientra nei parametri del club rossonero. Insomma anche questa è una pista che si sta decisamente scaldando. Nella lista non va dimenticato Santiago Gimenez del Feyenoord.

Anche l’Inter è in movimento. L’addio di Sanchez verrà compensato dall’arrivo Taremi. I nerazzurri però si vogliono tenere aperte tutte le opportunità. Una di queste è rappresentata da Gudmundsson. L’islandese sta terminando una stagione molto positiva con 14 gol all’attivo a cui si devono aggiungere anche 3 assist. Il Genoa lo valuta più di 35 milioni di euro. Molto dipenderà anche da come si svilupperà il mercato. Un’operazione del genere potrebbe prendere corpo nel caso di una partenza di Arnautovic. A quel punto ecco che l’Inter sarebbe costretta ad intervenire. E Gudmundsson rappresenterebbe una soluzione ideale. I nerazzurri per eventualmente abbassare le richieste del Genoa avrebbero la possibilità di mettere sul piatto della bilancia Valentin Carboni, che in questa stagione è stato ceduto in prestito al Monza. Per ora solo un’ipotesi ma che più avanti potrebbe diventare sempre più concreta.

Primo piano
TMW Radio Sport
Serie A
Serie B
Serie C
Calcio femminile