Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Il campionato sarà sospeso, non è una questione di se ma solo di quando. Chiuso per Coronavirus

Il campionato sarà sospeso, non è una questione di se ma solo di quando. Chiuso per CoronavirusTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Lorenzo Di Benedetto
domenica 08 marzo 2020 09:48Editoriale
di Andrea Losapio
Nato a Bergamo il 23-06-1984, vive a Firenze. Inviato e prima firma per TuttoMercatoWeb. Dal 2012 collabora per il Corriere della Sera

Fossimo in un fumetto degli anni novanta, probabilmente ci sarebbero i bivi. Se scegli quello sbagliato si conclude la storia, quell'altro va avanti con un sacco di avventure, notizie e novità. Il problema è che da due settimane, dal paziente 1 di Codogno, andiamo avanti con una situazione apparentemente - e probabilmente - insostenibile. Quella di avere un campionato rimandato, rimandabile, a porte chiuse. Un mondo che è probabilmente infetto - e la colpa non è solo nostra - ma che preferisce mettere la testa sotto la sabbia, mentre in Italia non puoi entrare in Lombardia, in altre province dell'Emilia, con la sola fortuna di non scavalcare il Rubicone di Giuliana memoria. Il dado è tratto, probabilmente già da un po', ma siamo qui a tirarlo per le lunghe. Verrebbe da chiedersi perché, ma da un altro lato bisogna pensare a chi è più debole, alle persone immunodepresse, a un vaccino che non c'è (ancora). Ritorneremo alla normalità e ci dimenticheremo di quel che è successo finora. Bisognerà capire quando: fra un mese? Per l'Europeo? A settembre?

Intanto il calcio va avanti, forse. Perchè Gravina oggi ha detto che basta un infettato per fermare il carrozzone. In realtà pare che basti un addetto ai lavori. Ora, la percentuale è altissima per i calciatori ma lo è per chiunque di noi, figuriamoci per le persone che vengono a contatto con chi in campo ci va davvero. La realtà è che il calcio italiano è chiuso per Coronavirus. Fosse una vignetta dei fumetti saremmo felici. Invece non lo saremo, oggi o fra due settimane, limitandoci a essere chiusi. Bene? Male? Lo sapemo a inizio aprile. Speriamo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000