HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » fiorentina » L\'esclusiva
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

CINQUINI A FV, BALOTELLI CAMBIA TUTTO, ANCHE CHIESA. LIROLA...

16.07.2019 12:39 di Redazione FV    per firenzeviola.it   articolo letto 428 volte
CINQUINI A FV, BALOTELLI CAMBIA TUTTO, ANCHE CHIESA. LIROLA...
© foto di Lorenzo Marucci

Intervenuto nel programma curato dalla redazione di FirenzeViola.it, "Garrisca al Vento!" in onda ogni martedì su TMW Radio, l'ex direttore sportivo Oreste Cinquini ha affrontato i temi principali di mercato e di casa Fiorentina.

Su Chiesa: "Bisognerebbe domandare a lui e a suo padre quali sono le loro intenzioni. La proprietà chiaramente dice che non ha bisogno di vendere, però bisogna vedere qual è la volontà del giocatore: se crede che la squadra non sia alla sua altezza, dovremo capire cosa farà. Restasse mal volentieri sarebbe la cosa peggiore. Nel mondo di oggi sono i giocatori a decidere. Mi immagino che chiaramente la società esporrà il progetto a Chiesa e gli chiederà di diventare il leader di questa squadra, poi vedremo cosa accadrà".

Sul mercato della Fiorentina: "Bisogna vedere se Chiesa resterà o meno. Nel caso resti, il Presidente dovrà allestire una squadra degna del giocatore e di Firenze. Però bisogna vedere cosa il ragazzo ha in mente".

Sull'eventualità di una vendita di Chiesa: "Se si trattiene un giocatore come Chiesa bisogna essere in grado di allestire una squadra di livello. Nell'ipotesi B di una vendita del giocatore bisogna reinvestire i suoi soldi per costruire comunque una squadra da Europa League. Certo che convincere un giocatore a venire in una squadra che non gioca l'Europa è difficilissimo, basta vedere cosa è accaduto a Milinkovic-Savic. La sua valutazione dopo un anno in chiaroscuro è calata drasticamente".

Su Balotelli: "È un buon giocatore ma ci devono essere le condizioni per poterlo gestire al meglio. La natura l'ha fornito di un grande talento ma non è stato ancora in grado di accompagnare le sue qualità con la continuità. Sarebbe a parametro zero ma ha un ingaggio molto alto e la sua presenza cambierebbe gli equilibri nello spogliatoio: va valutato per bene. Un ingaggio di questo tipo creerebbe dei meccanismi nello spogliatoio difficili da gestire. Penso anche a Chiesa: se porti Balotelli a 4 milioni e mezzo, può darsi che Chiesa voglia guadagnare di più".

Su Pol Lirola: "È giovane e ha fatto un buon campionato. Però un conto è giocare in una squadra senza grandi pressioni, alla Fiorentina la pressione sarebbe al top. Bisognerebbe vedere come reggerebbe l'impatto. Tecnicamente sarà il campo a dimostrare la bontà dell'operazione".

Su quanto è cambiato il calcio: "Il calciomercato si evolve ogni anno. Con l'avvento degli agenti che si occupano anche di fare da intermediari e c'è gente che ci guadagna tanto. La dice lungo su come è cambiato il mondo del calcio. Bisogna avere persone perbene ed oneste intorno, in modo da contenere i prezzi delle operazioni. Cessioni come Pogba e De Ligt hanno portato allo stesso agente tantissimi soldi. Adesso i Presidenti vogliono fare in prima persona e succede che gli agenti bypassino i direttori e si mettano d'accordo direttamente con loro".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Fiorentina

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510