Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Dagli inviati
PRADÈ, Milenkovic spero rimanga. E su Lo Celso...
mercoledì 10 agosto 2022, 16:10Dagli inviati
di Redazione FV
per Firenzeviola.it
fonte dal nostro inviato Niccolò Santi

PRADÈ, Milenkovic spero rimanga. E su Lo Celso...

A margine della presentazione di Dodo, neo terzino viola, ha presto la parola il direttore sportivo Daniele Prade: "Aspettavamo questa presentazione da un mese, abbiamo cercato di prendere il meglio sul mercato. E' un ruolo dove avevamo la priorità, è stata la prima operazione vera che abbiamo cercato di chiudere. E' un'operazione che è partita da subito dopo il campionato, è stata lunga ma c'è stata massima collaborazione con lo Shakhtar visto anche il momento difficile che i club ucraini stavano e stanno passando. Ci siamo mossi con la massima correttezza. Dodo è un ragazzo molto solare, siamo sicuri che sarà un giocatore molto importante per il futuro della Fiorentina".

A che punto è il vostro mercato? Ci sono altre idee a centrocampo?
"Per Lo Celso non abbiamo mai parlato con il Tottenham, non c'è veramente nulla. Il nostro mercato lo abbiamo aggredito in anticipo, dobbiamo fare ancora delle uscite. Poi guardiamo quali saranno le opportunità, se ci saranno. Ma noi siamo contenti del gruppo che abbiamo".

Milenkovic rimarrà a Firenze?
"Ci stiamo lavorando anche oggi. Se ci fosse la possibilità di continuare con lui sarebbe molto importante".

Il mercato in entrata sarà condizionato dall'esito dei playoff di Conference?
"No, è condizionato dalle liste, che sono difficili da compilare".

Per Biraghi c'è davvero un'offerta?
"È falsa, non c'è nulla".