Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroeSportsFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaCremoneseEmpoliFiorentinaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanMonzaNapoliRomaSalernitanaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoBresciaCagliariCasertanaCesenaFrosinoneGenoaLatinaLivornoNocerinaPalermoParmaPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaTernanaTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionalieSportsStatisticheStazione di sosta
tmw / fiorentina / Serie A
Fiorentina, torna Commisso e Milenkovic è sempre più vicino al rinnovoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 10 agosto 2022, 14:00Serie A
di Daniel Uccellieri

Fiorentina, torna Commisso e Milenkovic è sempre più vicino al rinnovo

"Milenkovic e stadio, tocca a Rocco", scrive questa mattina Il Corriere dello Sport nelle sue pagine interne. L’attesa sta per finire, visto che il presidente viola è atteso in città a ridosso della gara con la Cremonese (arriverà con un volo privato tra sabato e domenica) e da quel giorno l’agenda del patron non ammetterà più un attimo di respiro.

Sarà importante anche per mettere nero su bianco il rinnovo di Nikola Milenkovic, per il quale tra oggi e domani è previsto un incontro decisivo con il manager Ramadani: ormai, con l’avvicinarsi dell'inizio della stagione, stanno diminuendo le residue chances che il serbo possa lasciare la Fiorentina mentre invece stanno salendo quelle che porteranno il difensore al prolungamento. La Fiorentina predica calma, scrive il quotidiano, ma il pressing al classe '97 sta portando ai frutti sperati: la proposta di rinnovo, che potrebbe essere persino superiore ai tre o quattro anni ipotizzati fino a poco fa, ha fatto breccia in modo definitivo nel cuore di Milenkovic , visto si rivelerebbe vantaggiosa sia sul fronte economico (l’ingaggio del serbo salirebbe sopra i 3 milioni) che di leadership agli occhi dello spogliatoio, dove l’ex Partizan è stato già più volte insignito della fascia di capitano, in assenza di Biraghi.