HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
La Giovane Italia

Elia Giani, l'opzione verde per un Pisa in emergenza

La Giovane Italia vi porta alla scoperta dei nuovi talenti del calcio italiano, raccontandovi ogni giorno, alle 8:45, le storie dei giovani di casa nostra e dei club che scommettono su di loro
15.12.2019 08:45 di La Giovane Italia   articolo letto 1857 volte

Il Pisa fa la conta degli abili e arruolati, verso un posticipo della sedicesima giornata del campionato di Serie B che vedrà i toscani di scena sul campo del Trapani, alle 21 di lunedì. Mister D’Angelo deve fare i conti con una lunga lista di assenze, che hanno ridotto all’osso le rotazioni in special modo del reparto offensivo, che attualmente vede disponibili soltanto Moscardelli e Fabbro. In soccorso, però, potrà arrivare per la seconda gara consecutiva Elia Giani, giovane prodotto del vivaio nerazzurro che sta sfruttando l’emergenza della prima squadra per ritagliarsi i primi spazi della sua carriera da grande.

Dal vivaio alla prima squadra - Il jolly offensivo classe 2000, nativo di Empoli, ha legato a doppio filo la sua giovane storia calcistica con i colori del Pisa, club che lo ha cresciuto e lanciato tra i professionisti la scorsa settimana. Nel match casalingo contro la Virtus Entella, Giani è entrato in campo nel finale, sostituendo Marin con l’intento di provare a rimettere in piedi una gara che si è però conclusa con il punteggio di 0-2 in favore dei liguri. Al netto dell’amarezza per il k.o., Elia ha potuto festeggiare i primi minuti da grande, arrivati proprio con la maglia della squadra in cui è cresciuto. Un legame, quello tra Giani e il Pisa, che si è interrotto soltanto momentaneamente, nel 2018/19, con il trasferimento al Sassuolo. Un’avventura con pochi guizzi quella in neroverde, conclusa con un totale di dieci presenze complessive in Primavera prima del ritorno all’ovile, con tanto di firma del primo contratto da professionista col quale si è legato ai colori nerazzurri per fino al 30 giugno 2023. Una scelta ripagata con i primi minuti in prima squadra, ai quali potrebbe presto aggiungersi un altro consistente spezzone di gara. Nella trasferta di Trapani, infatti, sarà proprio lui il primo cambio offensivo dalla panchina. Una potenziale occasione che il ragazzo non dovrà farsi sfuggire, per dimostrare di meritarsi un posto nelle rotazioni offensive di mister D’Angelo anche una volta rientrata l’emergenza di queste ultime settimane.

Affare di famiglia - Con la sua duttilità, Giani ha il pregio di poter offrire più di una soluzione nel reparto avanzato, vista la sua capacità di ricoprire praticamente tutte le posizioni sul fronte offensivo. La freschezza e l’entusiasmo portati in dote in queste sue prime esperienze in prima squadra, poi, potranno rappresentare una spinta da non sottovalutare, utile a superare il momento difficile e a mettere nel mirino punti importanti nello scontro salvezza in terra siciliana. Lunedì sera sapremo se Elia avrà avuto modo di aggiungere altri minuti al suo fatturato da grande. A fare il tifo per lui, da casa, ci sarà anche il fratello Mattia, attaccante classe ’98 che, dopo una trafila giovanile tra Empoli e Pisa, si sta ritagliando una buona carriera nel campionato di Serie D, con le maglie di Ponsacco, Savona, Tuttocuoio e Grosseto. A casa Giani, quindi, il calcio è un affare di famiglia. E domani sera saranno tutti pronti a sostenere il “piccolo” Elia, che sta costruendo le fondamenta della sua carriera da grande.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie La Giovane Italia

Primo piano

Mourinho: "Eriksen gioca. All'Inter sicuri? Allora faranno un'offerta" José Mourinho ha annunciato che Christian Eriksen sarà regolarmente in campo domani contro il Watford, questo nonostante il possibile trasferimento del danese all'Inter. Sul futuro del giocatore ha dichiarato: "Dovete chiedere all'agente e all'Inter perché sanno più di me. Se sono...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510