HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » livorno » Livorno Calcio
Cerca
Sondaggio TMW
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

Primavera 2. Il Livorno liquida la Juve Stabia, 4 a 2

09.11.2019 14:29 di Stefano Borghini    per amaranta.it   articolo letto 88 volte
Primavera 2. Il Livorno liquida la Juve Stabia, 4 a 2
© foto di Dario Fico/TuttoSalernitana.com

Livorno – I ragazzi di mister Cannarsa conquistano la prima vittoria sul proprio campo sconfiggendo la Juve Stabia per 4 – 2. Dopo 10 minuti di studio il Livorno aumenta l’intensità e va alla conclusione per tre volte con Pallecchi senza però centrare la porta. La rete del vantaggio labronico arriva al 17’ con Cremonini che, servito da Coppola con un lancio lungo, si presenta in area e batte l’estremo difensore campano con un preciso diagonale. La reazione degli ospiti giunge al 28’ su un calcio piazzato battuto da Oliva e terminato abbondantemente alto sopra la traversa. Al 35’ gli amaranto portano a due le reti di vantaggio grazie a Petri con un colpo di testa a distanza ravvicinata su corner battuto da Pallecchi. Il Livorno chiude il primo tempo sul 2 – 0 senza concedere niente agli avversari. Ad inizio ripresa, esattamente al 3’ trova ancora il goal, stavolta con Pallecchi, abile a sfruttare alla perfezione un assist di Pecchia. Sembra tutto facile per gli amaranto che però si rilassano e permettono agli avversari di stazionare più frequentemente sulla tre-quarti di campo, dove trovano le soluzioni per riaprire la partita con due conclusioni di Grimaldi al 9’ e Guarracino al 13’ imprendibili per il portiere livornese Neri. Il risultato tornato in bilico mette un po’ di apprensione ai livornesi, ma dopo alcuni minuti di confusione il Livorno torna a costruire il gioco ed al 26’ ottiene la rete del 4 – 2 grazie alla caparbietà di Cremonini  che serve Fremura sulla fascia sinistra il quale effettua un cross in area dove il neo entrato Trotta si avventa di testa e supera l’incolpevole portiere gialloblu. Negli ultimi minuti, compresi i 4 di recupero le due squadre si contrastano a centrocampo ed il Livorno torna al tiro all’88’ con Fremura senza trovare la porta. Al 45’ gli amaranto rimangono in 10 a causa dell’espulsione del capitano Coppola dovuta alla doppia ammonizione per gioco falloso. Vittoria importante per i ragazzi di Cannarsa che si rilanciano in classifica e soprattutto sfatano il taboo del campo di Banditella.

LIVORNO: Neri, Bani (40’ st Falleni), Fremura, Petri, Salvadori, Coppola, Pecchia (40’ st Stringara), Piccione (27’ st Zefi), Cremonini (27’ st Haoudi), Ruggiero, Pallecchi (21’ st Trotta). A disp.: Gatti, Guglielmi, Lenti, Campo, Cesaretti, Del Bianco, De Queiroz. All.: Cannarsa

JUVE STABIA: Casillo, Arcella (12’ st Luongo), Romano (29’ st Boccia), Selvaggio (23’ st Frulio), Campanile, Todisco, Oliva (12’ st Stoecklin), Grimaldi, Della Pietra, Guarracino, La Monica (12’ st Falanga). A disp.: Maresca, Miccio, Pulcino, Masotta. All.: Fusco

ARBITRO: Bitonti Paolo  sez. Bologna

RETI: 17’ Cremonini, 35’ Petri, 3’ st Pallecchi, 9’ st Grimaldi, 13’ st Guarracino, 26’ st Trotta


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Livorno

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510