HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Arsenal-Napoli - Ancelotti col dubbio in attacco

11.04.2019 06:35 di Pierpaolo Matrone  Twitter:    articolo letto 4551 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il giorno più importante dell'anno per il Napoli fin qui. E' arrivato, oggi scattano i quarti di finale d'Europa League, l'avversario è di quelli che dire impegnativi è riduttivo. Viaggio all'Emirates, c'è un Arsenal da affrontare, un match imperdibile da gustarsi. Tremila napoletani al seguito, contando solo quelli provenienti dall'Italia. Appuntamento alle 21, Londra oggi è anche un po' tinta d'azzurro.

COME ARRIVA L'ARSENAL - Quinti in Premier League, ad un punto dalla zona Champions, i Gunners hanno ancora tante energie da spendere in campionato a differenza del Napoli. Il cammino europeo in Europa League in questa fase a eliminazione diretta l'ha già vista perdere due volte, contro Rennes e BATE Borisov, entrambe le volte in traverso. Una caratteristica della squadra. L'Arsenal infatti in casa ha un passo straordinario, nettamente diverso da quello in trasferta. All'Emirates infatti la squadra di Emery è seconda in Premier, avendo raccolto 44 punti (14 vittorie, 2 pareggi e 1 sconfitta). E l'unico ko interno in Premier risale al 12 agosto alla prima giornata contro il City.

In tanti sottolineano le problematiche difensive dell'Arsenal, ma in realtà dei 40 gol subiti soltanto 12 sono stati incassati in casa (gli stessi del Man City) e ben 39 sono quelli realizzati dei 65 complessivi. Due dubbi per Emery legati a Koscielny e Xhaka. Il primo dovrebbe farcela ed agire al centro del terzetto difensivo con Mustafi e Sokraritis mentre il centrocampista si gioca un posto con Torreira e Guendouzi, con Maitland-Niles e Kolasinac ai lati. In attacco Ramsey alle spalle di Lacazette ed Aubameyang. Non è da escludere però il 4-2-3-1 con l'inserimento di uno tra Iwobi e Mkhitaryan.

COME ARRIVA IL NAPOLI - Quasi un mese dopo il sorteggio, è arrivato il momento dei primi 90' dell'attesissimo confronto con l'Arsenal. Si tratta della sfida più avvincente dei quarti di finale ed a tutti gli effetti una sorte di finale anticipata. Il Napoli in stagione ha già vissuto sulla propria pelle, con la partita più sofferta, l'effetto Anfield. Sarà simile. Gli ultimi due risultati in campionato hanno fatto storcere il naso a qualcuno nell'ambiente, ma Ancelotti è sereno e sa che le motivazioni possono fare la differenza. E che arrivare fino in fondo all'Europa League sarebbe storico. Non sembrano esserci dubbi per le scelte di Ancelotti. Hysaj è nettamente favorito su Malcuit a destra nella linea con Maksimovic, Koulibaly e Mario Rui, risparmiato nell'ultimo turno. In attacco con Milik ci sarà Mertens, tra i pochi a salvarsi nelle ultime ultime gare, favorito su Insigne che non ha i 90 minuti. Solito centrocampo con Allan e Fabian al centro, Callejon a destra e Zielinski a sinistra.

PROBABILI FORMAZIONI:

ARSENAL (3-4-1-2): Cech; Mustafi, Sokratis, Koscielny; Maitland-Niles, Torreira, Xhaka, Kolasinac; Ramsey ; Aubameyang, Lacazette. Allenatore: Emery.

NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Fabian, Zielinski; Mertens, Milik. Allenatore: Ancelotti


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Dal disastro Milinkovic a super Petagna: tutte le pagelle di TMW della 33a Si sono giocate oggi tutte le gare (tranne Napoli-Atalanta) relative alla 33a giornata di Serie A. Non sono mancati i risultati importanti, dalla sconfitta della Lazio con un Chievo già retrocesso al ko dell’Empoli, che adesso vede vicinissima la retrocessione in Serie B. Di seguito...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510