HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Frosinone-Lazio - Correa avanti su Caicedo

Fischio d'inizio alle 19. Live, pagelle e voci dei protagonisti su TMW!
04.02.2019 06:35 di Luca Chiarini   articolo letto 8021 volte
© foto di FOTO PHOTOVIEWS

Quasi tre anni dopo torna in Ciociaria il derby contro la Lazio, in un monday night che può segnare un discrimine di assoluta importanza per il prosieguo delle rispettive stagioni. Il k.o. beffa contro la Juventus della scorsa domenica ha declassato i biancocelesti a ottava forza del campionato, pur ad appena quattro lunghezze dalla quarta piazza. Il blitz infrasettimanale di San Siro ha restituito un po' di quell'entusiasmo che pareva essersi sbiadito nel periodo recente, e può trasformarsi in nuova linfa per la rincorsa alla Champions della truppa di Inzaghi. Occasione ghiotta quanto proibitiva per i Canarini: bissare il poker corsaro di Bologna non solo significherebbe ottenere un risultato storico (giallazzurri mai vittoriosi in due gare consecutive nella massima serie), ma rilancerebbe le ambizioni salvezza che gli impedimenti di questa stagione sembravano aver irrimediabilmente inghiottito. Un solo pari del Frosinone (lo 0-0 del 2016) nei tre precedenti tra le due compagini in A, poi due successi biancocelesti, l'ultimo in ordine di tempo nel match dell'andata, deciso dal sigillo di Luis Alberto.

COME ARRIVA IL FROSINONE - In cinque ai box: oltre allo squalificato Cassata, non sono arruolabili Ariaudo, Brighenti, Dionisi, Ghiglione e Simic. Capuano, Salamon e Krajnc hanno convinto contro il Bologna e viaggiano verso la conferma. In rialzo le quotazioni per l'out di destra di Zampano, Beghetto resta in pole per il fronte opposto. Da valutare Maiello, alle prese con un attacco influenzale: in caso di forfait pronto all'esordio Viviani. Valzania e Chibsah i due interni, nel tandem sarà ancora Pinamonti il partner di Camillo Ciano.

COME ARRIVA LA LAZIO - Difesa decimata dalle defezioni di Wallace e Luiz Felipe: scelte pressoché obbligate, con Bastos che chiuderà la linea a tre insieme ad Acerbi e Radu. Marusic a destra, per il fronte opposto duellano Lulic e Durmisi (parte leggermente avanti il bosniaco). Parolo torna interno e farà le veci dello squalificato Milinkovic-Savic, Lucas Leiva in regia, coadiuvato da Luis Alberto, che dovrebbe agire in linea con i centrocampisti. Più avanzato Correa, in vantaggio nel ballottaggio con Caicedo a dispetto delle fatiche di coppa, a supporto del solito Immobile.

Ecco le probabili formazioni:

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Capuano, Salamon, Krajnc; Zampano, Chibsah, Maiello, Valzania, Beghetto; Ciano, Pinamonti. A disposizione: Iacobucci, Marciano, Goldaniga, Molinaro, Verde, Gori, Paganini, Sammarco, Viviani, Ciofani, Trotta. Allenatore: Marco Baroni.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Bastos, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa; Immobile. A disposizione: Proto, Guerrieri, Durmisi, Lukaku, Patric, Badelj, Berisha, Cataldi, Romulo, Pedro Neto, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

FOCUS TMW - Classifiche a confronto: -2 Juve, +6 Atalanta. Fiorentina: -17! Classifiche a confronto a 90 minuti dalla fine della Serie A 2018/19. Rispetto a un anno fa, la Juventus campione d'Italia ha due punti in meno. Meno nove per il Napoli, che ha confermato il secondo posto, addirittura meno undici per la Roma che, a meno di clamorosi ribaltoni, resterà...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510