HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Udinese-Spal - Gomis favorito su Viviano

18.05.2019 06:03 di Antonino Sergi   articolo letto 2513 volte
© foto di Federico De Luca

Gli ultimi sforzi. L'Udinese è chiamata ad un'altra finale, la penultima di questo campionato a caccia della salvezza. La prima è andata più che bene, tre reti rifilate già nel primo tempo al retrocesso Frosinone per prendersi tre punti pesanti anche se la conseguente vittoria dell'Empoli infiamma la corsa. Serve vincere soprattutto in questo match casalingo contro la Spal con gli estensi che ormai da settimane hanno raggiunto il loro obiettivo. Deve toccare le corde giuste Igor Tudor, il tecnico croato infatti potrebbe conquistare la seconda salvezza consecutiva da subentrato sempre con l'Udinese. I punti di distanza dall'Empoli sono due, uno soltanto dal Genoa mentre meno uno rispetto al Parma. Vincendo contro gli spallini ed in caso di sconfitta di una tra Genoa ed Empoli, i friulani potrebbero festeggiare l'aritmetica permanenza in Serie A con una giornata d'anticipo. Vietato fare calcoli, prima la squadra di Tudor deve guardarsi in casa propria visto che rispetto alla formazione di Andreazzoli è padrona del suo destino. Calendario agevole visto che all'ultima giornata ci sarà il Cagliari che non ha più nulla da chiedere al campionato. Passerelle finali invece per la Spal, una delle sorprese migliori di questo campionato. Ha migliorato visibilmente il rendimento rispetto alla scorsa stagione, escluso dalla volata finale e già proiettata al prossimo campionato. Ottimo lavoro quello svolto da Leonardo Semplici che ancora deve sciogliere le riserve riguardo il suo prossimo futuro.

COME ARRIVA L'UDINESE - Partita da non fallire assolutamente e con un solo risultato, la vittoria. Igor Tudor come contro il Frosinone avrà il centrocampo dimezzato, non saranno della sfida infatti i vari Fofana, Behrami, Barak ed Ingelsson. Nel 3-5-2 del croato quindi trova spazio Sandro davanti alla difesa spalleggiato da Mandragora con De Paul nel ruolo di interno che in fase offensiva diventa un trequartista. L'argentino, migliore dei friulani in stagione, agirà alle spalle della coppia d'attacco formata da Lasagna e Okaka, reduce dalla doppietta dello Stirpe. Lungo le corsie laterali c'è Stryger Larsen mentre appare recuperato Matteo D'Alessandro. In difesa davanti a Musso l'unico assente è Opoku, dentro quindi De Maio con Ekong e Samir.

COME ARRIVA LA SPAL - Nonostante la salvezza già raggiunta da due giornate, Leonardo Semplici non è tipo da tirarsi indietro. Lo ha dimostrato nell'ultima giornata contro il Napoli, partita assolutamente equilibrata rispetto ai pronostici. Nessuna rivoluzione nell'undici spallino e con un solo probabile avvicendamento, rimarrà fuori infatti Emiliano Viviano per rispolverare Gomis che era il titolare fino a gennaio. In difesa potrebbe accomodarsi in panchina il grande ex Felipe, autore anche di tre reti importantissime, con Vicari al centro affiancato da Cionek e Bonifazi. In mezzo al campo Schiattarella davanti alla difesa affiancato da Murgia e Kurtic con Fares e Lazzari lungo le corsie esterne. Si prospetta un'altra panchina per Antenucci, Floccari infatti favorito come spalla di Petagna.

LE PROBABILI FORMAZIONI

UDINESE (3-5-2): Musso; De Maio, Ekong, Samir; Stryger Larsen, Mandragora, Sandro, De Paul, D’Alessandro; Okaka, Lasagna. Allenatore: Igor Tudor.

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Bonifazi; Lazzari, Murgia, Schiattarella, Kurtic, Fares; Petagna, Floccari. Allenatore: Leonardo Semplici.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Probabili formazioni

Primo piano

Torino, il dubbio tattico per l'attacco: tridente oppure no? E’ la conformazione avanzata il vero nodo da sciogliere per il futuro prossimo del Torino di Mazzarri. Le ultime settimane prima della sosta hanno lasciato spazio al neo acquisto Verdi, che sembra avere costruito una buona intesa con Belotti al contrario di quanto accaduto nell’occasione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510