HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » roma » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

Sampdoria, Giampaolo: "È previsto un incontro con la società, non darò nessun ultimatum. De Rossi? Sempre difficile gestire i grandi campioni a fine corsa"

20.05.2019 11:15 di Andrea Cioccio    per vocegiallorossa.it   articolo letto 382 volte
Sampdoria, Giampaolo: "È previsto un incontro con la società, non darò nessun ultimatum. De Rossi? Sempre difficile gestire i grandi campioni a fine corsa"
© foto di Insidefoto/Image Sport

Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria accostato alla Roma per la panchina, ai microfoni di DAZN al termine della partita contro il Chievo, si è soffermato sul proprio futuro: "È previsto un incontro con la proprietà, ma a me delle altre società interessa poco: ho 52 anni, so come funzionano queste dinamiche, quello che tocco con mano per me diventa motivo di ragionamento. Non darò nessun tipo di ultimatum al club: si ragionerà su chi siamo, cosa abbiamo fatto e cosa possiamo fare, l’abbiamo fatto tutti gli anni e lo faremo anche stavolta a brevissimo, con grande serenità. Un po’ come è successo tra Allegri e la Juventus. Se guardiamo a quello che siamo riusciti a fare negli ultimi tre anni non ci sono dubbi, abbiamo fatto cose straordinarie. Dal punto di vista tecnico abbiamo fatto la media di 50 punti a stagione, il club dal punto di vista finanziario economico è migliorato, ha costruito centri sportivi e alloggi per giovani calciatori. Abbiamo fatto cose importanti, ci dobbiamo guardare dentro con la prospettiva di un immediato futuro: rischiamo di cadere nell'ordinario, l’ambizione fa parte di tutti i mestieri".

Il tecnico della Samp è poi intervenuto a Sky Sport, parlando del caso De Rossi: "È sempre difficile gestire grandi campioni a fine carriera, o lì vicino. La Juventus nella comunicazione è stata straordinaria, non ha sbagliato praticamente nulla. Sul caso De Rossi ci sono state diverse polemiche, ribadisco che è molto delicato e difficile. Recentemente mi ha detto di voler lavorare con me. Se ci sarà spazio per un collaboratore ci penserò. È uno che trasmette passione, lo percepisci da come parla, sarebbe una risorsa".


TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Roma

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510