Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Atalanta-Midtjylland, le pagelle: Gomez si accende a sprazzi, Scholz uomo ovunque

Atalanta-Midtjylland, le pagelle: Gomez si accende a sprazzi, Scholz uomo ovunqueTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
mercoledì 02 dicembre 2020 06:38Serie A
di Andrea Losapio

ATALANTA-MIDTJYLLAND 1-1

ATALANTA

Sportiello 6 - Non può fare nulla sulla saetta di Scholz, per il resto non ha pecche in una prima frazione che lo vede autoritario anche nelle uscite. Nel secondo tempo non viene sollecitato.
Djimsiti 6,5 - Straordinario il suo recupero su Dreyer, lanciato a rete, che poteva siglare il vantaggio danese. Cerca di chiudere su Scholz, ma non è uno e trino.
Romero 7 - Sulla sponda di Kaba decide di rimanergli dietro per evitare che si giri, poi prova anche la sortita offensiva con un colpo di testa troppo centrale. Nel secondo tempo aggiusta la mira e la manda all'angolino, risolvendo i problemi di un attacco spuntato.
Palomino 6 - Il meno sollecitato dei tre, anche se dalla sua parte Dreyer buca dopo pochi minuti (dal 68' Toloi s.v.).
Hateboer 6,5 - Lo spunto dei bei tempi non c'è, nella prima frazione, perché raramente va verso l'area avversaria. Ha però il merito del cross del pareggio.
Pessina 6,5 - Con personalità cerca i cambi di gioco, di mettersi a fare il vigile in mezzo, provando anche la conclusione entrando in area. Mira sballata.
Freuler 5 - Sbaglia nell'occasione del gol: mai rilanciare centralmente. Per il resto fa lavoro oscuro (dal 68' De Roon s.v.).
Gosens 6 - Non è esplosivo come al solito, forse perché Gomez non lo serve con tempismo. Quando lo fa Zapata spedisce ben lontano dai pali difesi da Hansen (dall'85' Ruggeri s.v.)
Gomez 5,5 - Prova ad accendersi, lo fa a sprazzi. Un paio di belle imbucate per gli attaccanti che però non riescono a sfruttarle (dal 46' Ilicic 5,5 - Prova a metterci il piede, ma non è ancora quello dei tempi migliori).
Muriel 5,5 - Lezioso, dopo otto minuti va via all'avversario come se fosse un birillo, poi Zapata da due passi manda fuori, quasi incredibilmente. Poi però quando c'è da fare la differenza si rammollisce (dal 68' Diallo 6,5 - Sicuramente il migliore degli attaccanti, seppur giochi solamente metà tempo).
Zapata 4 - Sbaglia letteralmente qualsiasi pallone che passa dalle sue parti, come se avesse in campo il cugino scarso.

Gasperini 5,5 - Nel primo tempo le cose non funzionano come dovrebbero, lui prova a ribaltarle ma ci riesce a metà. Tiene in campo Zapata perché non ha Lammers, ma è un errore.

MIDTJYLLAND

Hansen 6,5 - Inoperoso durante tutto il primo tempo, si limita a raccogliere i palloni che arrivano in area di rigore per i tocchi imprecisi dei nerazzurri. Nella ripresa si inventa un paio di interventi decisivi che negano la vittoria alla compagine orobica.

Anderson J. 6 - Priske gli chiede la doppia fase, lui esegue senza nessun problema. Chiude tutto ciò che capita dalle sue parti, gestisce senza troppi rischi le incursioni di Gosens.

James 6,5 - Marcatura a uomo sul Papu, praticamente i danesi dominano in questa zona del campo: poche invenzioni, tutto il gioco orobico ne risente.

Scholz 7,5 - Anticipa tutti, non perde un contrasto di testa. Interventi poco belli da vedere, ma molto efficaci. Il gol poi è da applausi: conclusione violenta e primo punto storico per i danesi.

Paulinho 6 - Si vede poco in attacco, pensa più alla fase difensiva. La pessima gestione del pallone da parte dei nerazzurri gli permette anche di spingersi in avanti in un paio di occasioni.

Hoeg 6 - Prende in consegna Zapata e non lo molla praticamente più. Il colombiano viene francobollato e anche quando cambiano le marcature non perde mai la concentrazione. Pecca soltanto nel finale su Romero, il numero 17 lo sovrasta al momento del gol.

Dreyer 6 - I due laterali cercano di dare una mano anche ai difensori, il numero 36 aiuta anche ad attaccare. Prova di sostanza, mette in campo parecchio coraggio anche nei contrasti. (Dall’ 82’ Isaksen s.v.)

Anderson M. 6,5 - Personalità da vendere, il primo tiro della partita è il suo. Primo tempo praticamente perfetto, nella ripresa il ritmo cala vistosamente. Lui però non molla mai.

Onyeka 6,5 - Recupera il primo pallone dopo pochi secondi, da quel momento in poi prende fiducia e non smette più di correre in mezzo al campo. Diventa un fattore determinante anche dopo l'infortunio.

Mabil 6,5 - Tanto sacrificio sulla corsia di competenza, aiuta in entrambe le fasi come il compagno di reparto. Esce dal campo piegato in due dalla fatica. (Dal 66’ Vibe 6 - Buon approccio al match, aiuta i compagni nel momento di difficoltà).

Kaba 7 - La posizione sul colpo di tacco era irregolare, ma ha sfiorato un gol da copertina colpendo la traversa. Da applausi la sponda per il gol di Scholz, fa reparto da solo. (Dall’ 81’ Madsen s.v.)

Brian Priske 6,5 - Usa le vecchie marcature a uomo e ingabbia la partita, partendo dal Papu Gomez. Aggressione e ripartenze, i danesi sono migliorati notevolmente dopo il match d'andata. Strappa un punto e alla fine mastica amaro visto che i suoi stavano facendo il colpaccio a Bergamo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000