HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Roma, Totti lascia dopo 30 anni. Quale futuro ora per il Pupone?
  Reintegro nella Roma il prima possibile, non può esserci altra soluzione
  Direttore tecnico in un altro top club, che non sia la Lazio
  Carriera in federazione, sull'esempio di Riva e altri simboli azzurri
  Dirigente di alto profilo in Nazionale, la sua esperienza può far comodo a Mancini
  Un nuovo incarico all'estero, magari alla UEFA o alla FIFA

La Giovane Italia
Serie A

Cerruti: "Inter, in casa falliti tutti gli obiettivi. Interrogativo Milan"

24.05.2019 18:38 di Riccardo Caponetti   articolo letto 6726 volte

L'opinionista Alberto Cerruti in diretta su MC Sport 'Live Show':

Su Inter-Empoli:
"L'Inter quest'anno ha perso tutti i suoi obiettivi in casa, cominciando dalla Champions League con il PSV. Fuori in Coppa Italia contro la Lazio, dall'Europa League con l'Eintracht e adesso arriva l'Empoli. Dobbiamo vedere quale Inter sarà: se quella che ha fallito in casa più volte o no. Credo che comunque sia la favorita assoluta, anche se la squadra di Andreazzoli sta meritando di rimanere in Serie A".

Fiorentina o Genoa: caso di retrocessione, di chi sarebbe il fallimento più grande?
"Sicuramente della Fiorentina, aveva un potenziale nettamente superiore al Genoa: aveva ambizioni europee a inizio campionato. L'addio di Pioli era un pessimo segnale, sarebbe clamoroso per tutto il campionato se dovesse scendere in B".

Il Milan quest'anno ha pagato anche gli errori commessi l'anno scorso...
"Sconta la disastrosa gestione Fassone-Mirabelli, che a loro volta hanno scontato gli ultimi anni disastrosi di Berlusconi. Ma chi arriva deve saper ricostruire, Berlusconi lo fece. Il fondo Elliot ha salvato il Milan, sì, ma non lo ha rilanciato a livello sportivo. Ci vuole passione e impegno. L'attuale proprietà rossonera non ha ambizioni sportivi, ma solo economici; non sa nulla di calcio. Ecco perché sono pessimista sul futuro, in ogni caso si dovrà ricominciare da capo. Il Milan è un grosso punto interrogativo, questo è molto preoccupante".

Sul futuro allenatore del Milan:
"Questo è l'ultimo dei problemi. Ci vogliono prima dei giocatori, dei campioni. E prima ancora dirigenti in grado di prenderli. Gullit e Van Basten li scelsero Berlusconi, Galliani e Braida, non Sacchi. L'allenatore non può decidere di comprare".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Torino, occhi su Lato del Valencia Nuova idea di mercato in casa Torino. Piace il terzino sinistro Toni Lato, classe 97 di proprietà del Valencia. Contatti in corso, i granata ci pensano. Lato il nome nuovo per il Torino...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510