Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
focus

Inter, con Suning "solo" -90, in totale -569. Fatturato +30%

FOCUS TMW - Inter, con Suning "solo" -90, in totale -569. Fatturato +30%
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
sabato 06 giugno 2020 14:00Serie A
di Andrea Losapio

L'Inter deve fortemente ringraziare la capacità di Suning. La differenza fra il Milan e i nerazzurri è fondamentalmente questa, perché entrambi sono passati da un proprietario forte ma legato agli anni novanta: Moratti è stato il vero alter ego di Berlusconi, con risultati minori e solamente nel crepuscolo della propria presidenza ha potuto assaggiare la stessa gloria, grazie a uno storico Triplete. I bilanci però erano tremendi con lui, molto vicini al buco nero con Thohir - che però grazie alla cessione ha incassato (e bene) - e ora sono più o meno in linea con il disavanzo zero con la proprietà cinese.

312 MILIONI IN 4 ANNI - È incredibile notare come anche nell'annata migliore della storia dell'Inter, per fatturato solido, ci sia stata comunque una perdita da 70 milioni. Come se vincere la finale di Champions non abbia portato grande respiro alle casse: forse non è uguale a ora, ma era un bonus molto alto perché il bilancio, pur con 323 milioni di fatturato, sprofondava. E l'anno dopo il valore della produzione è di molto peggiorato, arrivando a 268 milioni totali. Nei quattro anni di reggenza Moratti, tra il 2009-10 e il 2012-13 sono ben 312 milioni in rosso, quasi a sottolineare come sia stato gestito in maniera scellerata un capitale (umano e non solo) per riconoscenza tecnica.

THOHIR NON GUADAGNA - L'arrivo del magnate indonesiano Erick Thohir di fatto non è un più ai conti in rosso del club meneghino, anzi. Chiesto un bond per il finanziamento della società, nei tre anni il club perde una cifra altissima: 166,1 milioni di euro, non male per chi era stato accusato dai tifosi nerazzurri di non spendere. Qui c'è anche una contrazione del bilancio significativa fino ai 146 milioni di euro - record negativo della serie presa in considerazione - dovuto sì alle mancate qualificazioni in Champions, ma anche all'incapacità di creare plusvalore nei calciatori, troppo soggetti allo sballottamento della piazza.

SUNING CRESCE CON GLI SPONSOR - L'Inter ha una situazione molto indebitata quando arriva Suning, che piazza un altro bond per ricapitalizzare e provare a investire, ripagandolo nel corso degli anni. Il fatturato cresce molto anche grazie ai regional sponsr. Cosa significa? Che in Cina Suning riesce a portare al mulino quasi 100 milioni di euro, in un mercato che altrimenti sarebbe praticamente inarrivabile. Lo fa nel 2018 con 90 e nella passata stagione, la migliore con 417 milioni di euro, con 96. Sicuramente il prossimo risentirà del Covid ma con Icardi e (probabilmente) Lautaro potrebbe esserci un nuovo picco.

569 DI ROSSO - In dieci anni l'Inter è cresciuta solamente del 30%, dai 323 milioni di euro di Moratti del 2009-10 (inclusa c'è anche la cessione di Ibrahimovic al Barça) ai 417 dello scorso giugno. Pochissimo se pensiamo a dieci anni, il 275% se ragioniamo sui cinque anni da Thohir in su, dai 146 milioni a quelli attuali. Quello che fa capire come funziona l'Inter, però, sono i 569 milioni di rosso in dieci anni: siamo ancora ben distanti dall'essere virtuosi, ma Suning ha salvato i nerazzurri da quasi certe esclusioni dalle coppe.

LA CRESCITA

2009-10 - TRIPLETE
323,5 milioni di fatturato
-69 milioni di utile

2010-11
268,8 milioni di fatturato
-86,8 milioni di utile

2011-12
235,6 milioni di fatturato
-77,1 milioni di utile

2012-13 - FINE GESTIONE MORATTI
201,2 milioni di fatturato
-79,9 milioni di utile

2013-14
167,7 milioni di fatturato
-33,2 milioni di utile

2014-15
146,8 milioni di fatturato
-73,9 milioni di utile

2015-16
187 milioni di fatturato
-59 milioni di utile

2016-17 - IL PRIMO DI SUNING
318 milioni di fatturato
-24,6 milioni di utile

2017-18
288 milioni di fatturato
-17,7 milioni di utile

2018-19
417 milioni di fatturato
-48,4 milioni di utile

GESTIONE MORATTI: -312.8 MILIONI DI EURO
GESTIONE THOHIR: -166.1 MILIONI DI EURO
GESTIONE SUNING: -90 MILIONI DI EURO
GESTIONE TOTALE: -569 MILIONI DI EURO

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Juve, le preoccupazioni per il futuro. Lazio, che crollo
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000