HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Eriksen è il giocatore che serve all'Inter per lottare per lo Scudetto?
  Sì, ha l'esperienza ad alto livello che manca a Conte
  No, la Juve rimane troppo distante dalla squadra di Conte
  No, servirebbe un giocatore come Vidal per aiutare Conte

La Giovane Italia
Serie A

Il punto sulla Liga - Real e Barça appaiate, Valencia vince in rimonta

09.12.2019 09:45 di Lidia Vivaldi   articolo letto 1081 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

E' ancora testa a testa tra Barcellona e Real Madrid nella sedicesima giornata della Liga Santander: le due squadre restano appaiate in testa alla classifica, a quota 34, dopo le vittorie su Maiorca ed Espanyol. Le Merengues liquidano la pratica al Bernabeu con una doppietta tutta francese: Varane nel primo tempo e Benzema a 10' dalla fine firmano il 2-0 sui catalani. E' francese anche la rete che apre lo show del Camp Nou, un contropiede di Griezmann lanciato da ter Stegen nei primi minuti, ed è solo l'antipasto per una scorpacciata di gol memorabili. Leo Messi, fresco del suo sesto Pallone d'Oro, mette a segno una tripletta, ma la vera perla è il colpo di tacco no-look di Suarez sul finire del primo tempo. A tenere viva la gara ci pensa il Maiorca con Ante Budimir, autore a sua volta di una meritata doppietta che spezza il dominio blaugrana.

Appena un passo dietro le regine della Liga, il Siviglia impatta per 1-1 contro l'Osasuna nel posticipo della domenica a Pamplona. Sono gli ospiti a passare per primi in vantaggio con un bel sinistro da limite di Munir, ma nel recupero del primo tempo con un'azione in velocità l'Osasuna ristabilisce la parità grazie alla rete di Ávila. Nella ripresa i baschi restano in 10 per l'espulsione di Oier, ma il risultato non cambia più. Pareggia anche la Real Sociedad contro il Valladolid, e viene raggiunta al quarto posto a quota 27 dal Getafe. Sono i castigliani ad andare più vicini al vantaggio con un missile su punizione di Hervias, ma la traversa devia quanto basta la conclusione. Al Municipal de Ipurua di Eibar gli Azulones del Getafe si confermano in un buon momento di forma e raccolgono il quarto risultato utile consecutivo grazie alla rete di Rodríguez Díaz, che riceve un lancio dalle retrovie, elude Dmitrovic in uscita e piazza il tiro sul secondo palo.

Non va oltre il pareggio a reti bianche l'Atletico Madrid, ospite del Villarreal. Numerose le occasioni capitate sui piedi di Joao Felix, tra cui un tiro da fuori al 12' che colpisce però il palo alla destra di Asenjo. Il punto conquistato vale comunque l'aggancio dei Colchoneros al sesto posto occupato dall'Athletic Bilbao. I baschi infatti interrompono la loro striscia positiva perdendo per 3-2 con il Betis, micidiale la tripletta di Joaquin nello spazio di appena 18' ad inizio gara. La reazione dell'Athletic arriva in chiusura di primo tempo, con Williams che dal dischetto trasforma un rigore assegnato per un tocco di mano in area, mentre nella ripresa è Berchiche a dare speranze di rimonta con un gran tiro da fuori che vale il 3-2, ma la gara non riserva altre emozioni.

Anche il Valencia raggiunge Atletico Madrid e Athletic Bilbao in sesta posizione, grazie alla vittoria nel pirotecnico derby contro il Levante. Roger Marti apre le danze con una doppietta in favore dei Granotes, ma nel finale del primo tempo si rende protagonista in negativo di una deviazione sfortunata nella propria porta sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Rinfrancato, il Valencia reagisce nella ripresa con una doppietta di Gameiro nello spazio di soli due minuti, e chiude i giochi con il definitivo 4-2 a firma di Ferran Torres.

Completano la giornata le vittorie del Granada sull'Alavés per 3-0 (gol di Fernandez, Soldado e Herrera), e del Leganés ai danni del Celta Vigo. Magistrale la doppietta di Oscar che apre le marcature al 15' su punizione, e si ripete nel finale di primo tempo con una gran botta da fuori. Rodrigues piazza il 3-0 ad inizio ripresa, ma non passano nemmeno 10 minuti e il Celta reagisce andando in gol con Araujo e Aspas. La rimonta dei baschi si ferma però a due reti, ed il Leganés può finalmente dare una scossa alla sua preoccupante classifica.

Nel prossimo turno, in programma tra venerdì 13 e domenica 15 dicembre, il Barcellona se la vedrà con la Real Sociedad, mentre il Real Madrid è atteso dal Valencia. Sarà l'ultima occasione per cercare di distanziare la rivale prima del recupero del Clásico, fissato per mercoledì 18 dicembre.

I risultati della 16° giornata

Villarreal-Atl. Madrid 0-0
Real Madrid-Espanyol 2-0
Granada-Alavés 3-0
Levante-Valencia 2-4
Barcellona-Maiorca 5-2
Eibar-Getafe 0-1
Betis-Ath. Bilbao 3-2
Valladolid-Real Sociedad 0-0
Leganés-Celta Vigo 3-2
Osasuna-Siviglia 1-1

La classifica
Barcellona e Real Madrid 34, Siviglia 31, Real Sociedad e Getafe 27, Ath. Bilbao, Atl. Madrid e Valencia 26, Granada 24, Osasuna 23, Betis 22, Levante 20, Villarreal e Valladolid 19, Alavés 18, Eibar 15, Maiorca 14, Celta Vigo 13, Leganés ed Espanyol 9

Prossimo turno
Alavés-Leganés
Granada-Levante
Real Sociedad-Barcellona
Ath. Bilbao-Eibar
Atl. Madrid-Osasuna
Getafe-Valladolid
Celta Vigo-Maiorca
Espanyol-Betis
Siviglia-Villarreal


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Politano a Milano dopo la fumata nera con la Roma: bocca cucita Dopo il ritorno di Leonardo Spinazzola a Roma, ecco anche quello di Matteo Politano a Milano. Come raccontatovi proprio su queste colonne, oggi è infatti definitivamente lo scambio di mercato che avrebbe dovuto portare i due esterni a scambiarsi le maglie: Spinazzola all'Inter e Politano...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510