HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Torna la Serie A - Come è cambiata l'Inter dopo il mercato

11.09.2019 17:15 di Andrea Losapio  Twitter:    articolo letto 8226 volte
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

Dopo la sosta per le gare delle nazionali, venerdì torna in campo il massimo campionato. Finalmente, a mercato chiuso: la terza giornata sarà la prima dopo il termine della sessione di trasferimenti. E in un certo senso quella che segna davvero l'inizio della nuova stagione. Scopriamo come sono cambiate le squadre di A dopo un'estate di trattative.

L'arrivo di Antonio Conte sembra avere dato una nuova idea e nuova anima all'Inter. Gol e giocate, vittorie facili e senza psicodrammi: la verve del nuovo tecnico già si vede, con il suo 3-5-2 iper collaudato, con grande aggressività e alcuni automatismi che danno libertà agli attaccanti, mentre il centrocampo è già più che valorizzato. L'obiettivo è quello di diventare la prima avversaria della Juventus, magari dando del filo da torcere.

Grandi addii e altrettanti acquisti. All'inizio del mercato erano in cinque pronti a salutare. Nainggolan dopo una stagione difficile - ma con 7 gol - e Icardi per la questione dovuta a moglie e compagni decisamente poco inclini a perdonargli alcune uscite di troppo. Miranda è andato in Cina, Perisic al Bayern Monaco e Joao Mario alla fine ha trovato spazio alla Lokomotiv Mosca. Di contro sono arrivati molti acquisti, dalla stella Lukaku al capitano dell'Atletico Madrid, Godin. Poi Lazaro e Biraghi sulle fasce, Sensi e Barella come centrocampisti, il prestito di Alexis Sanchez - quasi irraggiungibile causa stipendio - ha chiuso un grande mercato.

Operazioni in entrata, VOTO 8
Alexis Sanchez (Manchester United)
Cristiano Biraghi (Fiorentina)
Romelu Lukaku (Manchester United)
Nicolò Barella (Cagliari)
Stefano Sensi (Sassuolo)
Valentino Lazaro (Hertha Berlin)
Gabriel Brazão (Parma)
Matteo Politano (Sassuolo)
Diego Godin (Atlético Madrid)

Operazioni in uscita, VOTO 6
Mauro Icardi (Paris Saint-Germain)
Rivas (Reggina)
Andrew Gravillon (Ascoli)
Elian Demirovic (Chievo Verona)
Ryan Nolan (Arezzo)
Dalbert (Fiorentina)
João Mário (Lokomotiv Moscow)
Davide Merola (Empoli)
Samuele Longo (Deportivo)
Facundo Colidio (Sint-Truiden)
Ivan Perišić (Bayern München)
Raffaele Di Gennaro (Catanzaro)
George Puscas (Reading)
Radja Nainggolan (Cagliari)
Miranda (Jiangsu Suning)
Gabriel Brazão (Albacete)
Yann Karamoh (Parma)
Xian Emmers (Waasland-Beveren)
Michele Di Gregorio (Pordenone)
Marco Sala (Sassuolo)
Andrea Pinamonti (Genoa)
Zinho Vanheusden (Standard Liège)
Andrea Adorante (Parma)

La formazione tipo 2018/2019
(4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, de Vrij, Asamoah; Vecino, Brozovic, Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

La formazione tipo 2019/2020
(3-5-2): Handanovic; GODIN, Skriniar, de Vrij; Candreva, BARELLA, Brozovic, SENSI, Asamoah; LUKAKU, Lautaro. Allenatore: CONTE.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Juve, Paratici e la corsa scudetto: "Atalanta può essere Leicester italiano" La Juventus si avvia al nono scudetto consecutivo? Ne ha parlato Fabio Paratici ieri ad Amatrice, ecco alcune parole riportate da Tuttosport: "Il campionato è lungo, l'Inter è la rivale più accreditata e penso che anche la gara di Milano sia stata importante per dimostrare a noi stessi...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510