Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Vincere almeno una partita...

Vincere almeno una partita...TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
martedì 26 novembre 2019 10:00Serie A
di Andrea Losapio

Domani, nella bellissima cornice di San Siro - mezzo vuoto perché l'avversario è la Dinamo Zagabria, ma pur sempre affascinante per chiunque - l'Atalanta può ancora legittimamente sperare in un prosieguo di avventura in Champions League. Perché i nerazzurri, vincendo, potrebbero andare a Kharkhiv con qualche speranza. Di arrivare secondi nel girone, pur difficile, in caso il Manchester City non si addormentasse. Oppure in Europa League, traguardo comunque prestigioso perché competizione tutt'altro che snobbata.

VINCERE ALMENO UNA PARTITA - La situazione è molto diversa da quella dell'andata, dove l'Atalanta era vista da tutti come favorita. Non forse "grande", ma favorita. Almeno il 55%, con una bella percentuale sul pareggio per il Maksimir, per la prima di Champions, per tanti fattori visti come possibile fumo negli occhi ma non come un ostacolo vero. Adesso, però, c'è l'ultima gara a San Siro. E se quella con il City poteva sembrare praticamente già segnata (e invece è arrivato un buon pareggio), anche per Gasperini è tempo di vincere. Altrimenti l'Atalanta non meriterebbe nemmeno di avere la porta secondaria.

AVVERSARIO IN FORMA - La Dinamo Zagabria, dal canto suo, meriterebbe eccome il passaggio del turno. Dopo il 4-0 contro l'Atalanta è arrivato uno 0-2 contro il Manchester City, difendendo però molto bene per settanta minuti all'Etihad. E poi un doppio pari contro lo Shakhtar Donetsk, con gli ucraini "duri a morire" e che alla fine hanno raddrizzato la strada verso la qualificazione. La realtà è che Dani Olmo è giocatore di altra categoria, Orsic sta studiando per diventarlo, qualcuno potrà crescere con la Dinamo e agli Europei. Vincere a Rijeka 5-0 e poi con l'Hajduk è sintomo di grande convinzione nei propri mezzi: Bjelica sta lavorando meravigliosamente e, c'è da scommetterlo, avrà una possibilità in una big. Ma prima deve passare questo turno.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000