Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Inter, pro e contro di un tentativo di rinascita

Inter, pro e contro di un tentativo di rinascitaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 03 dicembre 2020 07:00Serie A
di Gianluigi Longari
fonte Sportitalia

Perché un processo abbia luogo, oltre alle ragioni dell’accusa vanno prese in considerazione anche quelle della difesa. E dando per scontato che le discussioni portate avanti in maniera più che lecita nelle ultime deludenti settimane nerazzurre siano destinate a proseguire perlomeno nel futuro immediato, è corretto analizzare anche la svolta impressa dal tecnico all’Inter dal termine della disfatta contro il Real Madrid che ha portato ai positivi sviluppi che accompagnano i nerazzurri in queste ore.
Sospiri di sollievo dal punto di vista dei risultati, che tuttavia non trovano coincidenza completa con i disegni e gli investimenti strutturati dalla dirigenza. Il ritorno al 3-5-2 ha da un lato restituito all’undici nerazzurro brillantezza, solidità e dinamiche di gioco che non si vedevano da troppo tempo. Dall’altro però cassato definitivamente il disegno tattico con il quale di era cercato di ritagliare uno spazio per Eriksen: bocciato e destinato all’addio.
Le tante idee di mercato che lo potrebbero coinvolgere porterebbero a profili ricchi di qualità ma con la completezza tale da poter consentire un impiego nella linea mediana nerazzurra.
La duplicità di valutazioni legate a Conte si riscontrano anche nella valorizzazione assoluta di elementi che stanno vedendo esplodere il loro potenziale sino a diventare punti di riferimento assoluti per il ruolo che ricoprono, ma anche nella difficoltà nell’inserimento di alcuni nuovi arrivi che devono ancora trovare continuità di rendimento per poter aggiungere un segno più alla loro esperienza nerazzurra.
Un capo d’imputazione che sta lentamente venendo a cadere è invece quello della mancata partecipazione del tecnico dal punto di vista emotivo. La versione edulcorata che aveva caratterizzato l’autunno sta lasciando spazio alla passionale rabbia che Conte sta scatenando nelle sue ultime uscite, mediatiche e non. Farla convogliare in propellente per lo spogliatoio potrebbe segnare la differenza con le avversarie, tramutando una stagione nata male in una rivincita senza precedenti.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000