HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

La Giovane Italia
Serie A

Juve, Sarri affila le armi: ecco come giocheranno Ronaldo e Dybala

24.07.2019 06:45 di Giovanni Albanese  Twitter:    articolo letto 19702 volte
© foto di Federico De Luca

Maurizio Sarri oggi sfiderà uno di quelli che nella storia nella Juventus hanno inciso pagine di storia. Antonio Conte, adesso all’Inter, sfiderà per la prima volta i colori bianconeri dalla panchina dei rivali di sempre. Poco importa se non si è ancora in clima campionato: Inter-Juve non è mai banale. A Nanchino, in Cina, praticamente casa della proprietà nerazzura, i tifosi juventini hanno preso il sopravvento, già da ieri.

"Fa molto caldo, ma è una bellissima città e ci sono tantissimi tifosi. Cercheremo di ripagarli con un bello spettacolo" promette Szczesny. Pronto a riprendere posto tra i pali già dal primo minuto. Sarà una partita impegnativa, Sarri chiederà ai suoi di alzare l’asticella: contro l’Inter – squadra dello stesso livello di preparazione fisica – vorrebbe cominciare a vedere poco più della sua mano rispetto alla gara di domenica scorsa col Tottenham. Quantomeno sulla gestione delle sue fasi.

“Ai giocatori chiedo molto durante l'allenamento. Mi piace vedere una squadra capace di riprodurre i ritmi partita anche durante le sedute e penso che questo gruppo possa farlo con facilità” ammette il tecnico bianconero. Fornendo poi alcune indicazioni sulle scelte prese a carico di qualche elemento: "Cristiano Ronaldo lo utilizzeremo principalmente come attaccante di sinistra, sapendo che ama accentrarsi. Lui deve fare la differenza. Dybala? Paulo (ancora in vacanza, ndr) potrebbe fare facilmente il falso nueve, ma potremmo anche trovare soluzioni diverse, e potrebbe giocare come trequartista di raccordo, alle spalle di due attaccanti".

Parole che potrebbero anche tradurre l’identikit del terzo attaccante: un elemento che possa pulire palloni all’interno dell’area avversaria, mettersi a disposizione della squadra e soprattutto consentire a CR7 di mettere a segno tanti gol.

Servirà del tempo – e probabilmente ancora qualche grossa operazione di mercato - per vedere totalmente la Juve di Sarri all’opera. Ma pian piano la squadra cambierà volto e caratteristiche, e per questo la mentalità dovrà essere ben diversa già dalle prime uscite. Alle 13.30 (ora italiana) sarà Inter-Juve: per i bianconeri il primo vero test per cominciare a misurarsi davvero contro una delle possibili antagoniste del prossimo campionato di Serie A.

****ATTENZIONE:
Juventus-Inter dalle 13 in radiocronaca diretta e integrale su RADIO BIANCONERA CON COMMENTO DI ANTONIO PAOLINO E DOMENICO MAROCCHINO E CON INTERVENTI DI LUCIANO MOGGI



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Eduardo Camavinga: un 2002 tra i giganti Il classe 2002 Eduardo Camavinga è apparso un gigante nella prova messa in campo dal Rennes contro il PSG: la sfida a giocatori del calibro di Verratti e Marquinhos non ha spaventato il giovane centrocampista, capace di cucire gioco e unire i reparti con una capacità di sacrificio,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510