Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

L'Atalanta vince ancora: sono sei di fila. 2-3 all'Udinese, +9 sulla Roma per la Champions

L'Atalanta vince ancora: sono sei di fila. 2-3 all'Udinese, +9 sulla Roma per la ChampionsTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
domenica 28 giugno 2020 21:22Serie A
di Andrea Losapio

Come nell'infrasettimanale l'Atalanta replica il 3-2, stavolta alla Dacia Arena contro l'Udinese. Protagonisti Muriel e Lasagna

LE FORMAZIONI - Ancora fuori Josip Ilicic dall'undici titolare, rientra Pasalic per dare un po' di respiro a De Roon, che rimane in panchina. Fuori anche Palomino dopo il gol vittoria contro la Lazio di mercoledì. L'Udinese rivoluziona tutto, anche perché non c'è De Paul, squalificato. Davanti quindi spazio a Teodorczyk e Lasagna.

PORTIERI SUGLI SCUDI - Dopo qualche minuto di studio Fofana prende la palla e si lancia verso Gollini, che - come contro il Sassuolo - esce a valanga e riesce a murare il tentativo del centrocampista friulano. Il tempo di rovesciare il fronte e Malinovskyi ci prova con il destro, chiamando a una prima parata Musso: sul rimbalzo Zapata appoggia per Gomez che apre il piatto, trovando ancora il suo connazionale proteso in tuffo.

DIVIN DUVAN - Giocata stupenda dell'ex della partita che addomestica un pallonetto di Gomez in area friulana, disorientando Trost Ekoong che va dritto. A tu per tu con Musso Zapata la appoggia in fondo al sacco per l'1-0. L'Udinese sembra troppo compassata per dare problemi, con il possesso palla che non esiste e l'unica arma è il contropiede. Musso mette un paio di volte la pezza su Malinovskyi, ma anche l'Atalanta si rimodula sulla frequenza bianconera, molto lenta.

LASAGNA SVEGLIA - Teodorczyk non si fa vedere, mentre il capitano bianconero sì. Così su un filtrante lungo di Sema, Djimsiti si fa svilare via, senza riuscire a recuperare il terreno perso. Così Lasagna mette il bollino sull'1-1. E potrebbe addirittura essere raddoppio se il pallonetto, dopo una giocata fantastica di Fofana, non morisse alto sopa la traversa, non di molto. L'Atalanta va a tratti, l'Udinese non gioca ma cerca la verticalizzazione rapida. Nella ripresa invece l'Udinese trova più spazio, soprattutto con Sema. Walace in questo senso si divora due palle che potrebbero essere calciate meglio.

MUSSO PARA TUTTO, QUASI - Non è la solita Atalanta, ma l'Udinese è tutta racchiusa nella propria trequarti a difendere il risultato. Ci riesce per un lungo periodo anche grazie ai voli del portiere argentino che dice di no a qualsiasi tiro dalla distanza, mettendo i guantoni anche su Muriel quando riesce a calciare da distanza inferiore. Però poi il colombiano ha la sua rivincita: calcio di punizione dal limite, il portiere argentino rimane fermo per applaudire la parabola che va a spolverare l'incrocio per il 2-1.

GOL SBAGLIATO, GOL SUBITO - Croce e delizia, Luis Muriel, per l'Atalanta. Prima perde un pallone sanguinoso che porta a un contropiede rapido e che rischia di generare il 2-2. Sul rovesciamento di fronte il colombiano spara una fucilata su assist di Gomez. Musso non può fare altro che guardare il pallone entrare in rete, calciato violentemente di destro per l'1-3. Notte fonda per l'Udinese.

BRIVIDO FINALE - Fra l'Atalanta e la sesta vittoria consecutiva in campionato c'è ancora Lasagna: sul cross di Zeegelaar stacca su Toloi e Palomino, battendo un incolpevole Gollini. Il risultato però non cambia più e i nerazzurri vanno a +9 (con lo scontro diretto 10) sulla Roma. Ottanta gol segnati in campionato, trentuno punti fuori casa.

UDINESE-ATALANTA 2-3
Marcatori: Zapata 8', Lasagna 31', Muriel 70', Muriel 80', Lasagna 87'.

UDINESE (3-5-2)
Musso; Troost-Ekong (dal 66' Becao), Nuytinck, Samir; Stryger-Larsen (dall'83' ter Avest), Walace, Jajalo (dall'82' Nestorovski), Fofana, Sema (dal 66' Zeegelaar); Teodorczyk (dal 71' Okaka), Lasagna.

ATALANTA (3-4-1-2)
Gollini; Toloi, Caldara, Djimsiti (dal 46' Palomino); Hateboer (dal 59' Gosens), Freuler, Pasalic (dal 59' De Roon), Castagne; Malinovskyi (dal 52' Muriel); Gomez (dall'81' Ilicic), Zapata.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000