Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

La nebbia lascia spazio alle emozioni: Sassuolo-Torino finisce 3-3, spettacolo al Mapei

La nebbia lascia spazio alle emozioni: Sassuolo-Torino finisce 3-3, spettacolo al MapeiTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport
venerdì 23 ottobre 2020 22:43Serie A
di Ivan Cardia

Sassuolo-Torino finisce 3-3.
(71’ Djuricic, 84’ Chiriches, 85’ Caputo; 33’ Linetty, 77’ Belotti, 79’ Lukic)

Chissà che spettacolo sarebbe stato, senza la nebbia. Sassuolo-Torino, inguardabile per un tempo e non soltanto per le condizioni atmosferiche, diventa una girandola di emozioni quando la foschia si dirada e lascia spazio al talento. Di Andrea Belotti e Francesco Caputo, ma non solo, perché non è stata soltanto la gara di due dei tre centravanti della nazionale. Anzi: nel primo tempo ci ha pensato Linetty ad aprire le marcature. Poi, quando arriva la schiarita, inizia il divertimento: il Toro scappa sul 3-1 col Gallo e con Lukic, poi si fa rimontare. Segna Ciccio, ma segnano anche Djuricic e Chiriches, peraltro due bellissimi gol. Marco Giampaolo passa addirittura alla difesa a tre e porta a casa, addirittura con qualche rammarico, il primo punto del suo campionato. Roberto De Zerbi continua a divertire, ma stavolta non vince. E si gode la sconfitta evitata, ma non la notte da capolista.

LE SCELTE INIZIALI: TRE CAMBI PER DE ZERBI -
Il tecnico neroverde non stravolge la formazione che ha avuto la meglio sul Bologna, ma regala tre esordi dal primo minuto: come terzino destro c’è Ayhan, sulla trequarti ecco Raspadori. Ma la curiosità principale è a centrocampo, dove debutta da titolare Maxime Lopez. Anche Giampaolo, nonostante la sconfitta col Cagliari, non cambia tanti uomini: fuori Nkoulou per la coppia Bremer-Lyanco, confermato Lukic dietro le due punte, che sono Verdi e Belotti.

IL TORO HA VOGLIA DI RIFARSI -
I granata mettono subito in chiaro la loro intenzione: riscattare un avvio di stagione disastroso. Il primo tiro in porta in realtà è di Ferrari, ma al 9’ Verdi impegna Consigli, che risponde alla grande. Il fantasista corre su tutto il fronte al fianco di Belotti, che dieci minuti dopo propizia un’altra occasione: Meite impatta da posizione favorevole, ancora reattivo l’estremo difensore degli emiliani.

LINETTY FA IL GALLO -
Superata la mezz’ora, arriva il vantaggio. Che poi è anche il primo gol stagionale di un giocatore del Torino che non sia Belotti. Lo segna il polacco, con tanti ringraziamenti alla difesa neroverde: cross dalla destra di Vojvoda, la palla in qualche modo arriva all’ex Sampdoria, libero a due passi da Consigli. Colpo facile, 1-0 per i ragazzi di Giampaolo, che legittimano le occasioni avute in precedenza, anche se a fare gioco sono soprattutto i padroni di casa, in precedenza pericolosi con Berardi neutralizzato da Sirigu. Il primo tempo finisce 0-1.

VOJVODA SALVA, CONSIGLI TIENE A GALLA IL SASSUOLO -
Dopo aver propiziato l’1-0, il terzino ci tiene particolarmente che il risultato non cambi: provvidenziale il suo salvataggio su tiro a botta sicura di Chiriches dopo un’uscita a farfalle di SIrigu. Poi sale in cattedra Consigli: doppio mezzo miracolo, quindi uno complessivo, su Verdi e Belotti. Il primo insegue la rinascita, il secondo vuole ribadire la sua supremazia. Il portiere tiene in linea di galleggiamento i padroni di casa.

BOGA TORNA E SBAGLIA. DJURICIC PAREGGIA DI TACCO -
De Zerbi rivoluziona la sua squadra con tre cambi: uno è Boga, che torna finalmente in campo dopo aver superato il Covid. È arrugginito e si vede: sette minuti dopo l’ingresso ha sulla testa l’occasione del pari, complice un altro errore di Sirigu. La sparacchia alta. Per sua fortuna, il gol arriva pochi minuti dopo: Berardi apre a destra per Muldur, che crossa teso. Deviazione sfortunata di Lyanco, la palla arriva così sui piedi di Djuricic. Anzi, sul tacco del serbo, che anticipa Sirigu e realizza una rete bellissima e pesante.

UNO-DUE DA KO DEL TORO… -
Incassato il pareggio, Giampaolo fa qualcosa di inaudito e passa alla difesa a tre. I granata raccolgono i frutti della novità tattica e piazzano due colpi da KO. Prima ci pensa Belotti: su lancio lungo, il Gallo lotta con Chiriches, che infine gli cede il passo. Ferrari non può fare molto, il tiro potente lascia senza possibilità di replica anche Consigli e vale il 2-1. Poi è ancora Belotti a duettare con Lukic, questa volta scaricando per il compagno, che dal limite dell’area trova con un perfetto diagonale destro l’angolino basso. 3-3 Toro, sembra finita. Ma non è lo.

IL SASSUOLO SA REAGIRE -
Forse con un po’ di coda di paglia per il gol di Belotti, Chiriches decide di farsi perdonare la marcatura fin troppo morbida. E ci riesce, nel modo più inatteso: dai 30 metri, il difensore ex Napoli s’inventa un missile terra-aria che s’infila nel sette alla destra di Sirigu. Incolpevole, questa volta. Trovato il 2-3, la squadra di De Zerbi non demorde e insegue il pareggio. Lo trova, grazie al solito noto: azione di Berardi da destra, cross al centro. Caputo svetta su Bremer, a cui dovrebbe qualche centimetro, e batte ancora l’estremo difensore granata. Un po’ di attesa per il VAR, che infine convalida.

Il tabellino -
SASSUOLO-TORINO 3-3
(71’ Djuricic, 84’ Chiriches, 85’ Caputo; 33’ Linetty, 77’ Belotti, 79’ Lukic)

Ammoniti: 59’ Ferrari, 78’ Berardi nel Sassuolo. 27’ Vojvoda, 73’ Rincon nel Torino.

SASSUOLO (4-3-1-2): Consigli; Ayhan (62’ Muldur), Chiriches, Ferrari, Kyriakopoulos (74’ Rogerio); Locatelli, Lopez (62’ Bourabia); Berardi, Raspadori (62’ Boga), Djuricic (90’+6 Traoré); Caputo. Allenatore: De Zerbi.
TORINO (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (62’ Singo), Bremer, Lyanco, Rodriguez (89’ Ansaldi); Meite, Rincon (89’ Segre), Linetty; Lukic; Verdi (74’ Nkoulou), Belotti. Allenatore: Giampaolo.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000