HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
"Messi venga in Italia". CR7 lancia la sfida, credete sia possibile?
  E' solo una provocazione, Messi chiuderà al Barcellona
  In caso di addio, andrà da Guardiola
  Perché non 'con' CR7? La Juve dovrebbe pensarci
  Superato il FFP, può essere il regalo di Elliott al Milan
  Suning può provarci: Messi all'Inter contro CR7 alla Juve
  Messi come Diego. Perché non chiudere al Napoli?
  Andrà al PSG se lasceranno Mbappé o Neymar

La Giovane Italia
Serie A

Le pagelle della Juve - Finalmente CR7. Douglas Costa ingiustificabile

JUVENTUS-SASSUOLO 2-1 (50' e 66' Cristiano Ronaldo; 92' Babacar)
16.09.2018 17:11 di Ivan Cardia  Twitter:    articolo letto 45867 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Szczesny 6,5 - Domenica di ordinaria amministrazione fino al finale. Bravo nel secondo tempo su una sventola dalla distanza di Duncan che avrebbe meritato maggior fortuna non fosse stato per il polacco. Non può molto sull'incornata di Babacar.

Cancelo 6,5 - Djuricic fa troppo poco per potersi considerare un test probante, ma lui tiene senza alcun problema: sta migliorando in fase difensiva. Quando si sgancia offre la solita qualità e nel finale da terzino sinistro si rende pericoloso anche al tiro.

Benatia 6,5 - Ha vita facile su Boateng, sostituisce Chiellini senza far rimpiangere il capitano.

Bonucci 5,5 - Chiude male: buca il cross di Dell'Orco che porta Babacar a segnare il 2-1. Fin lì, tutto bene. Meno presente, comunque, in fase di impostazione.

Alex Sandro 5,5 - Ancora lontano dai fasti dei giorni migliore, spinta a corrente alternata e nel finale fa innervosire Allegri. (Dal 79' Cuadrado SV -).

Khedira 6 - La fascia da capitano non gli pesa. Meno pericoloso di altre occasioni, ma tanta sostanza: si vede poco, ma si sente.

Emre Can 6,5 - Di buono c'è soprattutto l'assist per il 2-0 di Ronaldo, al termine di un contropiede ben condotto dall'ex Liverpool. Molto ruvido negli interventi, quanto a impostazione non è Pjanic e si vede. Buona la prima, comunque. (Dal 71' Bentancur 5,5 - Entra a partita teoricamente in ghiaccio e non fa benissimo).

Matuidi 6,5 - Tanto di tutto: è il centrocampista più appariscente del terzetto bianconero. Come si suol dire, quantità e qualità.

Dybala 5 - Non ci siamo, Paulo. Gioca da trequartista e parte bene, con un tacco che promette tante cose. Poi si spegne: poco di tutto, per riprendersi la Juve ci vuole ben altro.

Mandzukic 6 - Il pubblico lo applaude all'uscita dal campo, ma non vive una delle sue migliori giornate. Mai pericoloso, come tutta la squadra gioca fin troppo in funzione di CR7. La sufficienza, comunque, la porta a casa. (Dal 61' Douglas Costa 3 - Niente moralismi, pura cronaca: esce dopo una gomitata e uno sputo in faccia a Di Francesco. Una reazione nervosa si può capire, una cosa del genere no).

Cristiano Ronaldo 7,5 - Ha una voglia matta di segnare e si vede fin dai primi minuti. Nel primo tempo i compagni lo cercano fin troppo e lui risponde ingolfandosi. Nella ripresa il più facile dei tap-in lo sblocca, tempo 15 minuti e si ripete, questa volta con un gol dei suoi. Fatta la doppietta, sfiora la tripletta. Alla buon'ora.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Un talento al giorno, Jerdy Schouten: nuova stellina orange L'Olanda, da sempre, è una fucina di talenti. L'ultimo nome finito sui taccuini degli scout europei è quello di Jerdy Schouten, centrocampista classe '97 di proprietà dell'Excelsior. Cresciuto nelle giovanili dell'ADO Den Haag, ha fatto il suo esordio in Eredivisie nella stagione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510   
-->