HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Italiane, chi va avanti in Champions League?
  Passerà solo la Juventus
  Juventus e Napoli
  Juventus, Napoli e Inter
  Juventus e Inter
  Juventus, Napoli e Atalanta
  Juventus, Atalanta e Inter
  Juventus, Atalanta, Napoli e Inter

La Giovane Italia
Serie A

LIVE TMW - Roma, Fonseca avvisa: "Si gioca troppo. Dzeko da valutare"

Premi F5 per aggiornare la diretta!
19.10.2019 10:25 di Dario Marchetti   articolo letto 7238 volte
Fonte: Dall'inviato a Trigoria
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

9.40 - Tra venti minuti la conferenza stampa di Paulo Fonseca alla vigilia della sfida con la Sampdoria di Claudio Ranieri. Ancora tante le assenze, però, per il tecnico portoghese: da Pellegrini a Diawara, passando per Zappacosta, Under e Mkhitaryan. Da capire, invece, se Dzeko sarà quanto meno convocabile. Di seguito il live testuale:

10.00 - Inizia la conferenza di Fonseca

Quali sono le difficoltà della partita di domani?
"Ovviamente mi aspetto una gara difficile. La Roma ha vinto appena due trasferte nelle ultime dieci a Genova e questo dimostra quanto sia complicato. Hanno cambiato tecnico ed è atteso maltempo. Sono tutte circostanze che fanno intendere che sarà difficile".

Come stanno Perotti e Florenzi?
"Perotti si è allenato con noi dallo scorso fine settimana. Viaggerà con noi. Anche Florenzi si è allenato normalmente ed è disponibile".

Come sta Dzeko? Pensa a una convocazione simbolica?
"Non penso a una convocazione simbolica. O sta bene e va con la squadra oppure no. Da due giorni ha iniziato ad allenarsi con la maschera insieme alla squadra. E' chiaro che le condizioni non sono quelle ideali. Al termine della rifinitura valuteremo se fare affidamento su di lui".

Pastore è pronto per giocare domani?
"Si è pronto. Si è allenato bene, è motivato e sta crescendo giorno dopo giorno. E' a disposizione per giocare se lo riterrò opportuno"

E' soddisfatto dello sconto sulla squalifica?
"Per me è una questione chiusa. C'è stata una sanzione e una squalifica che sconterò e non ho intenzione di parlarne"

In mediana sono rimasti Veretout e Cristante, chi potrebbe dare loro il cambio?
"Pastore o Santon. Se uno di questi due giocatori non dovesse essere a disposizione. Li abbiamo già provati la"

Che soluzione darebbe al calcio per ridurre gli infortuni visto che sono tanti in tutta Europa?
"In un passato recente avevamo affrontato questa questione e avevo espresso la mia preoccupazione. Tutte le squadre di club hanno giocatori impegnati con le società e in Nazionale. Ogni settimana rileviamo infortuni e soprattutto in questa settimana con le Nazionali. Tuchel diceva che si stanno ammazzando i grandi giocatori. E' umanamente impossibile giocare così tante partite in così poco tempo. Chi gestisce il calcio dovrebbe riflettere su questo. Spesso gli infortuni riguardano proprio i migliori. La mia opinione è questa: ci sono troppe gare e troppe competizioni. Poi anche i calciatori non hanno il tempo di riposare perché ci sono Europei, Mondiali o Coppa d'Africa. C'è un tempo insufficiente per recupare".

Come gestirà la partita con la squalifica?
"Non ci sarà chiaramente un mio intervento diretto. Potrò intervenire direttamente fino a oggi sul campo. Poi parlerò domani alla squadra in hotel. Ho la massima fiducia in Nuno Campos con il quale lavoro dall'inizio della mia carriera. Con lui non c'è neanche bisogno di parlare"

Ha lavorato per migliorare la fase offensiva?
"Stiamo lavorando. Sarei preoccupato se la squadra non creasse occasioni. Contro il Cagliari abbiamo creato 10-12 occasioni da gol contro una squadra che si è difesa molto bassa. Questa settimana ci siamo concentrati molto sulla finalizzazione".

Sul caso Under e sulla Turchia
"Non rivelerò quello che ci siamo detto all'interno dello spogliatoio. Questa mattina mi sono svegliato e leggevo su un quotidiano portoghese che calcio e politica non devono dormire nello stesso letto. Condivido questa frase. Sono due cose ben divise e non devono entrare nella stessa casa".

Cosa si aspetta dalla Sampdoria di Ranieri?
"Occorre dire che Ranieri è un grande allenatore ed esperto. Cercherà di dare stabilità difensiva alla squadra. Se una squadra non difende bene non ha possibilità di vincere. Mi aspetto una gara complicata contro una squadra compatta. Ci aspetteranno per colpire in contropiede. La nostra squadra è a proprio agio quando ci lasciano l'iniziativa. Mi aspetto anche una gara combattuta ma noi avremo l'iniziativa".

Su Nuno Romano
"E' un grande professionista ma anche molto passionale. Partecipa in maniera attiva, abbiamo parlato di quanto successo, ma non c'è molto da aggiungere".

10.25 - Finisce la conferenza stampa


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 17 novembre PSG SU DYBALA. INTER, A DICEMBRE GLI AGENTI DI LAUTARO MARTINEZ IN ITALIA. SIRENE PER SKRINIAR. MILAN SU DEMIRAL, GENOA VICINO A TANKOVIC - C'è ancora il nome di Paulo Dybala sulla lista dei possibili prossimi acquisti in casa Paris Saint-Germain in mano al ds Leonardo. Questo almeno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510