Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Milan-Roma 3-3, le pagelle: altri due assist per Leao, Kumbulla croce e delizia di Fonseca

Milan-Roma 3-3, le pagelle: altri due assist per Leao, Kumbulla croce e delizia di FonsecaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
martedì 27 ottobre 2020 06:58Serie A
di Michele Pavese

MILAN-ROMA 3-3: 2' e 79' rig. Ibrahimovic, 14' Dzeko (R), 47' Saelemaekers, 71' rig. Veretout (R), 84' Kumbulla (R)

MILAN

Tatarusanu 5 - Un buon portiere fa tutta la differenza del mondo. Non che l'ex viola sia inaffidabile, ma l'errore sul gol di Dzeko, a questi livelli, è imperdonabile. Insicuro anche nella ripresa in più di un'occasione

Calabria 6 - Comincia molto bene, aggressivo e senza paura. Poi la Roma comincia ad attaccare e fa fatica a tenere Spinazzola e Mkhitaryan. Molto meglio nella seconda frazione, gli avversari non lo saltano mai.

Kjaer 6,5 - Sempre più leader della difesa, un punto di riferimento imprescindibile. Salva un paio di situazione complicate, colpisce un palo clamoroso alla mezzora.

Romagnoli 5,5 - Dzeko gli salta letteralmente in testa per segnare il gol del pareggio, ma non poteva aspettarsi l'uscita a vuoto di Tatarusanu. Rispetto al compagno di reparto è meno sicuro, all'ultimo secondo spreca una grande occasione

Hernandez 5 - Un primo tempo molto bloccato, in cui si preoccupa di contenere Karsdorp e si va vedere solo una volta, sfiorando il gol. Nella ripresa non si vede praticamente mai, forse ha bisogno di riposo.

Kessie 6,5 - Per una volta trova avversari che fisicamente reggono botta. Deve metterci molta più intensità del solito. Sfiora il 4-3, Mirante gli nega la gioia con un grande intervento

Bennacer 6 - Qualità, cambi di gioco, anche se i suoi lanci non sono sempre precisi. La personalità non gli manca, Giacomelli gli fischia contro un rigore inesistente.

Saelemaekers 6,5 - Nel primo tempo non tenta mai la giocata e perde diversi palloni. Sembra poco lucido, ma al 2' della ripresa timbra sull'assist splendido di Leao e riporta avanti il Milan. (Dal 73' Castillejo 5,5 - Non si vede praticamente mai. Pioli lo inserisce nel finale per provare ad avere più spinta).

Calhanoglu 6 - Il suo recupero è fondamentale per Pioli. Il turco sembra in condizioni ottimali: solito grande lavoro di raccordo e grande pericolosità sui calci piazzati.

Leao 7 - Pronti-via e si inventa la giocata che manda in porta Ibrahimovic. La continuità sembra essere sempre la più grande nemica del portoghese, che però nella ripresa va via con un doppio passo a Karsdorp e serve il secondo assist della serata, stavolta a Saelemaekers. (Dal 73' Krunic 6 - Pioli prova a ripetere la mossa che a Glasgow è stata ripagata con un gol. Stavolta l'ex Empoli non riesce a essere decisivo ma si fa sentire sulla trequarti)

Ibrahimovic 7 - Lotta, pulisce palloni, svetta nella propria area. E segna, ancora una volta: di rapina e dal dischetto. Sono sei in tre partite, tre doppiette. Un fattore, anche per gli avversari quando regala a Kumbulla l'assist involontario per il definitivo 3-3.

Allenatore: Stefano Pioli 6 - Può essere contento per l'imbattibilità mantenuta e per il primo posto consolidato, un po' meno per le tante sbavature e gli errori commessi in fase difensiva. Quella rossonera era la migliore difesa, stasera sono venuti a mancare un po' di equilibri. Si consola con un attacco che continua a macinare reti e occasioni. Con un pizzico di fortuna in più avrebbe potuto vincerla.

ROMA

Mirante 6,5 - Anticipato dal gambone di Ibrahimovic in occasione del gol che sblocca la sfida, è sicuro nelle altre occasioni in cui viene chiamato in causa. Non può nulla sulla rete di Saelemaekers, si supera su Kessie nel finale.

Ibanez 6 - Inizio un po' timido, sorpreso dall'impatto di Leao. Poi cresce insieme ai compagni di squadra e tenta anche la conclusione dalla distanza.

Mancini 6 - Recupero importante, in attesa di Smalling. Comanda la difesa con personalità, poche sbavature.

Kumbulla 6 - L'inizio di partita non è dei migliori. Ibrahimovic gli sfugge alle spalle e porta subito avanti il Milan. Sembra sempre un po' in difficoltà, ma ha il merito di trovare il definitivo 3-3 all'84'.

Karsdorp 5,5 - La scommessa di Fonseca. L'olandese costringe Theo Hernandez a giocare basso per gran parte del match. A inizio ripresa si lascia sverniciare da Leao, che va via in doppio passo e serve a Saelemaekers l'assist per il 2-1. (Dal 66' Bruno Peres 6 - Theo Hernandez gli va via solo alla fine. Gioca con attenzione, evitando di compromettere il risultato).

Pellegrini 6,5 - Dal suo piede nascono quasi tutte le occasioni più pericolose della Roma. Sta prendendo confidenza con il ruolo. (Dal 76' Cristante s.v.).

Veretout 6,5 - Solito motorino perpetuo, combatte come un leone contro Kessie e Bennacer. Freddo dal dischetto. (Dall'86' Villar s.v.).

Spinazzola 6 - Quando spinge è una spina nel fianco per i rossoneri, anche se Calabria se la cava quasi sempre. Prestazione comunque positiva.

Pedro 6 - L'uomo in più in queste prime settimane. Esperienza e qualità, movimenti sempre di difficile lettura tra le linee.

Mkhitaryan 5,5 - Nel primo tempo è quello che si vede di meno. Nella ripresa prova qualche timida conclusione ma non lascia il segno. Prestazione incolore per l'armeno.

Dzeko 7 - Affronta per la prima volta in carriera Ibrahimovic e non ci sta a perdere. Lo svedese segna dopo 2', lui pareggia al 14'. Alla fine vince il rossonero la sfida personale, ma il bosniaco gioca ugualmente da leader.

Allenatore: Paulo Fonseca 6 - Una Roma dai mille volti e dalle tante soluzioni, capace di incassare e reagire senza mai abbattersi. Manca un po' di equilibrio, ma anche stasera si sono viste tante cose interessanti. Personalità e qualità, così i giallorossi riescono a fermare la capolista.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000