HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Serie A

Progna: "Atalanta punterà più alla Coppa Italia che alla Champions"

23.04.2019 20:00 di RMCSport Redazione  Twitter:    articolo letto 2854 volte
© foto di Andrea Pasquinucci

L’ex calciatore Domenico Progna ha parlato a MC Sport Live Show dei vari temi di giornata e in particolare dell’Atalanta.

Sul ricordo di Mino Favini
"Quando ero a Bergamo, si è sempre parlato bene di lui. Era un’istituzione per il settore giovanile. In tanti sono usciti sotto la sua gestione. Mi ha colpito una frase che diceva sempre, che un ragazzo si vedeva se poteva giocare da uno stop".

Sull’Atalanta
"Non mi aspettavo fosse così in alto. Dopo l’eliminazione dall’EL, ha avuto un periodo brutto. Nessuno poteva immaginare che ora potesse lottare con il Milan per la Champions. Hanno saputo reagire alla grande. Lo testimonia poi anche l’essere arrivati avanti in Coppa Italia. Cosa mi colpisce in particolare? Mi stupisce che attuino un gioco collettivo, e poi sono sempre pronti a pressare e non hanno paura ad affrontare l’uno contro uno. E la loro spregiudicatezza nell’affrontare tutti gli avversari".

Su Ilicic
"Gli è venuto a mancare proprio in EL, era il giocatore che poteva fargli fare il salto di qualità, oltre a Zapata. Poi sono saliti in cattedra entrambi".

Sulla partita con il Napoli
"Il Napoli ha avuto tre-quattro palle clamorose per chiudere la partita, ma sono stati bravi e fortunati a non prendere il gol. L’Atalanta è molto fisica e con le giocate di Ilicic e con il centrocampo alto sono riusciti a ribaltare il punteggio".

Si punta su Champions o Coppa Italia?
"A Bergamo mi dicono che sarebbero contenti a vincere la Coppa Italia, ma l’appetito vien mangiando. Credo punteranno di più alla Coppa Italia. L’obiettivo è tornare comunque in Europa. La Champions sarebbe straordinaria, ma forse sarebbe troppo. La partita con la Fiorentina? Hanno due risultati su tre, ma credo che andranno in campo senza fare calcoli. Certo è che la Fiorentina vista allo Stadium ha fatto vedere cenni di risveglio. Sono stati sfortunati con Pioli, ora magari Montella gli ha dato più fiducia. Chiesa? E' sì pericoloso ma anche Muriel. Ma i difensori dell'Atalanta sono forti. Dovranno stare attenti".



TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Europa

Primo piano

...con Tommasi Tanto caos in Serie B con l’esclusione del Palermo dai playoff con conseguente retrocessione all’ultimo posto per irregolarità amministrative. Aspettando il secondo grado, dove la difesa rosanero giovedì potrebbe anche ribaltare la sentenza di primo grado. E il caos viene alimentato...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510