HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Il Napoli esonera Ancelotti e punta su Gattuso. Decisione giusta?
  Giusto cambiare, e Gattuso è la scelta giusta
  Giusto cambiarlo, ma Ancelotti non andava sostituito con Gattuso
  Sbagliata: bisognava andare avanti con Ancelotti

La Giovane Italia
Serie A

Roma, Fonseca insegue Spalletti e si affida ai soliti per mantenere il podio

10.11.2019 07:00 di Dario Marchetti   articolo letto 2223 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La gara del Tardini chiude il secondo tour de force della stagione. Subito dopo ci sarà il rompete le righe, l’ultimo prima di Natale per le Nazionali. La Roma vuole dimenticare la sconfitta in Germania che complica, ma non pregiudica, il passaggio del turno in Europa League e l’obiettivo è andare alla pausa mantenendo il terzo posto conquistato domenica scorsa contro il Napoli. Ai giallorossi manca il podio prima del terzo stop per le Nazionali da tre stagioni. L’ultimo a riuscirci fu Spalletti che addirittura arrivò al break di novembre secondo e a soli 4 punti dalla Juventus (prima). Era l’annata 2016-17 e nelle successive due con Di Francesco a questo punto della stagione arrivarono un 5° e 6° posto. Fonseca, invece, ha ridato entusiasmo alla squadra con il tecnico portoghese pronto a emulare il più possibile Spalletti. Vincendo a Parma la Roma andrebbe a 25 punti (a fronte dei 26 del 2016-17) centrando la settima vittoria in campionato. Con l’allenatore di Certaldo furono 8 dopo le prime dodici, ma con una sconfitta in più. Anche le reti fatte erano di molto superiori (già 29 contro le 12 attuali), ma l’ex Shakhtar può contare su una difesa migliore.
SOLITI - Un equilibrio dato da Smalling al centro della difesa e Mancini in mediana, entrambi confermati anche questo pomeriggio al Tardini. “Non cambierò molto” ha detto ieri Fonseca in conferenza stampa, ma se possibile non andrà a toccare proprio nulla se non il rientro di Spinazola a destra al posto di Santon. Il resto della difesa è presto fatto con Fazio, Smalling e Kolarov. Al fianco di Mancini ci sarà Veretout, mentre sulla trequarti Under e Perotti non sono ancora al meglio, dunque spazio a Zaniolo, Pastore e Kluvert con Dzeko unica punta per l’ultima fatica prima della sosta.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

...con Kharja “Un derby è sempre un derby, al di là della classifica. È la partita dell’anno. Poi conoscendo l’ambiente so che conterà tanto per chi vincerà. E ovviamente spero vinca il Genoa”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex centrocampista - tra le altre - del Genoa Houssine Kharja. Thiago Motta...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510