HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi volete come centravanti dell'Italia a Euro2020?
  Ciro Immobile
  Andrea Belotti
  Mario Balotelli

La Giovane Italia
Serie A

Rossitto: "Mancini ha grande fiuto per i campioni. Questa Italia piace"

22.03.2019 20:23 di RMCSport Redazione  Twitter:    articolo letto 1284 volte
© foto di Federico De Luca

Fabio Rossitto, ex centrocampista anche di Fiorentina, Napoli e Udinese, a MC Sport Live Show ha parlato così: "Avrei voluto giocare in questa Dacia Arena perché è uno stadio bellissimo. Bisogna fare i complimenti a Pozzo che ha fatto un'opera d'arte. Anche a Firenze serve uno stadio nuovo, così si potrebbe portare più gente a vedere le partite".

Italia, Mancini potrebbe lanciare Kean. Che ne pensi?
"Mancini ha dato un messaggio chiaro dal primo giorno quando ha convocato Zaniolo. Ha un fiuto incredibile per i grandi campioni e ha una dote indispensabile, ovvero il coraggio. Tutti abbiamo visto giocare Kean ma è stato impressionante per com'è entrato contro l'Atletico Madrid. Mancini ha dato un messaggio forte e sta creando un grande gruppo. Oggi se non si punta sui giovani non si va da nessuna parte. Anche i tifosi apprezzano questo nuovo corso, che poi però deve essere seguito dai risultati. Io sono fiducioso perché vedo grande talento".

Italia attesa da due avversari come Finlandia e Liechtenstein, ti aspetti due vittorie?
"Sulla carta è più difficile la gara contro la Finlandia ma l'Italia ha bisogno di questi sei punti, perché è importantissimo iniziare bene. Auguro a Mancini di partire bene con due vittorie perché poi quando si parte bene diventa tutto più facile. L'Italia è superiore a queste due squadre e se ci saranno voglia e determinazione non è difficile prevedere due vittorie".

Da ex Udinese che pensi del ritorno di Tudor in panchina?
"Mi dispiace perché alla fine la colpa ricade sempre sull'allenatore. Nicola per me è un grande allenatore ma quando non arrivano i risultati poi è sempre lui a pagare. In questo caso la società ha voluto dare una sterzata perché è un momento difficile e un po' di paura c'è. Penso che l'Udinese ha sempre cercato di intervenire nel momento giusto e lo ha sempre fatto bene. Tutti sono dispiaciuti ma forse ora non c'era altra scelta. Mi piacerebbe lavorare in un bel settore giovanile come quello della Fiorentina".


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

Torino, il dubbio tattico per l'attacco: tridente oppure no? E’ la conformazione avanzata il vero nodo da sciogliere per il futuro prossimo del Torino di Mazzarri. Le ultime settimane prima della sosta hanno lasciato spazio al neo acquisto Verdi, che sembra avere costruito una buona intesa con Belotti al contrario di quanto accaduto nell’occasione...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510