Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw

I verdetti della stampa. Parma, Kulusevski il migliore. Darmian e Karamoh non convincono

TMW - I verdetti della stampa. Parma, Kulusevski il migliore. Darmian e Karamoh non convincono TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it
lunedì 03 agosto 2020 11:30Serie A
di Niccolò Pasta

Tempo di verdetti. Di bilanci. È finito il campionato di Serie A 2019/2020: Juventus, poi Inter, Atalanta, Lazio. Giù Lecce, Brescia, SPAL. Immobile capocannoniere e scarpa d’oro. Ma non è tutto qui: Tuttomercatoweb.com ha deciso di interpellare due firme per ogni piazza di Serie A per i verdetti stagionali. Chi è stato il migliore? Chi il peggiore? Chi la rivelazione? E da chi ripartire? Ecco di seguito i verdetti della stampa circa la stagione del Parma:

Il Migliore

MARCO BALESTRAZZI, 12 Tv Parma - Kulusevski. Tra i migliori in generale in questa stagione di A. Quaranta milioni spesi bene dalla Juve, un lusso per il Parma.
CARLO BRUGNOLI, Gazzetta di Parma - Sicuramente Kulusevski. Per rendimento, per l’apporto di gol e assist, per il fatto che veniva dalla Primavera dell’Atalanta e quindi non aveva esperienza in Serie A.
NICCOLO’ PASTA, TUTTOmercatoWEB - Senza alcun dubbio Dejan Kulusevski. Lo svedese si presentava ai blocchi di partenza come prima alternativa degli esterni crociati, ma fin da inizio stagione D’Aversa non ha mai rinunciato a lui. Dieci gol in Serie A, otto assist. Un futuro scintillante davanti a sé.

La Delusione

MARCO BALESTRAZZI, 12 Tv Parma - Matteo Darmian. A quattro gioca col freno a mano tirato. Pochi assist, qualche svarione. Lontano parente del laterale che conquistò l’azzurro.
CARLO BRUGNOLI, Gazzetta di Parma - Karamoh. Il ragazzo ha delle doti, ha avuto anche diverse occasioni durante il campionato nonostante l’infortunio lo abbia tenuto fermo per qualche mese, ma non ha mai convinto appieno. O D’Aversa trova il modo di farlo rendere al meglio oppure a questo punto non so quanto possa far bene al Parma tenere un ragazzo che continua ad essere di belle speranze ma che non si concretizzano.
NICCOLO’ PASTA, TUTTOmercatoWEB - Yann Karamoh. Doveva essere lui la stellina della stagione, comprato in estate dall’Inter con la speranza che finalmente esplodesse. E invece fra un ambientamento difficile, un inizio stagione che fece infuriare anche D’Aversa e un lungo infortunio che lo ha tenuto fermo fino alla ripresa post pandemia, il francese non ha mai convinto, giocandosi male le chance concessegli dal tecnico.

La Rivelazione

MARCO BALESTRAZZI, 12 Tv Parma - Cornelius. Qualche stop di troppo ma gol in doppia cifra, assist e tanto lavoro per la squadra. Sarà dura per Inglese spodestarlo.
CARLO BRUGNOLI, Gazzetta di Parma - Devo ripetermi, ancora Kulusevski. Sta diventando un top player a livello europeo. Ahinoi andrà alla Juventus, e quello che viene sarà un anno difficile perché dovrà essere quello della conferma dopo la stagione strepitosa che ha giocato con il Parma.
NICCOLO’ PASTA, TUTTOmercatoWEB - Andreas Cornelius. Perché di Kulusevski abbiamo detto già tutto, ma l’attaccante danese ad inizio anno era visto come un rincalzo con poche speranze di far bene. E invece, complice l’infortunio di Inglese, l’ex Atalanta è sbocciato definitivamente. Dodici gol in campionato e una media gol altissima. Al netto degli infortuni, è lui la sorpresa del Parma.

Da chi ripartire

MARCO BALESTRAZZI, 12 Tv Parma - Da Daniele Faggiano. Meno di un mese per il mercato con l’incertezza di un passaggio di proprietà sullo sfondo. Servono nervi saldi e qualche colpo per costruire il nuovo Parma.
CARLO BRUGNOLI, Gazzetta di Parma - Dal gruppo, se non sarà smembrato perché le voci di mercato sono tante. L’ossatura della squadra è quella, la spina dorsale formata da Sepe, Alves, Kucka in mezzo e davanti Cornelius o Inglese. Se rimarranno tutti allora si ripartirà da quel gruppo che ha dimostrato di avere grinta e determinazione per arrivare anche ad obiettivi superiori. Ovviamente servirà qualche innesto di qualità.
NICCOLO’ PASTA, TUTTOmercatoWEB - Da Roberto D’Aversa. Il tecnico crociato conosce al meglio i limiti e i punti di forza dei crociati, e anche quest’anno ha mostrato di essere cresciuto ancora come allenatore. Con la nuova stagione così vicina a quella appena conclusa, cambiare la guida tecnica sarebbe un rischio troppo grande e un salto nel vuoto. D’Aversa deve essere confermato.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000