Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniCalendari
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVeneziaVirtus Entella
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Vittoria e primo posto per la Roma: Young Boys dominato, all'Olimpico finisce 3-1

Vittoria e primo posto per la Roma: Young Boys dominato, all'Olimpico finisce 3-1TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
giovedì 03 dicembre 2020 22:51Serie A
di Michele Pavese

Dimenticare la sconfitta di Napoli e conquistare il punto necessario per assicurarsi il primato nel girone. La Roma, per non correre rischi e "vendicare" il poker subito allo Stadio Maradona, conquista la piena posta in palio battendo senza troppi problemi lo Young Boys, che era addirittura passato in vantaggio con Nsame. Borja Mayoral e Riccardo Calafiori ribaltano il punteggio, Dzeko mette il sigillo definitivo. Mkhitaryan e soci volano ai sedicesimi dominando il Gruppo A.

Pari in extremis - Fonseca chiede la massima attenzione a una squadra sperimentale e infarcita di seconde linee. I giallorossi iniziano in modo arrembante, per nulla infastiditi dal sistema di gioco quasi speculare degli svizzeri (lo stesso già utilizzato all'andata): nei primi 18' arrivano ben cinque tiri in porta, ma il punteggio non si sblocca grazie anche agli ottimi interventi del portiere ospite.
Lo Young Boys non esce quasi mai dalla propria metà campo e crea gli unici pericoli dalla fascia sinistra, dove Bruno Peres si lascia sorprendere alle spalle da Ngamaleu. Alla prima vera occasione, però, gli ospiti passano: Nsame riceve sulla trequarti, salta Cristante e batte Pau Lopez con una conclusione sporca. Un vantaggio immeritato, che la Roma fa fatica a metabolizzare. Ci vogliono dieci minuti per ritrovare un po' di certezze; alla fine, i capitolini trovano il pari con Borja Mayoral, bravo a ribadire in rete dopo una respinta di Van Ballmoos sul tiro del solito Pedro.

Il primo gol non si scorda mai - Fonseca cambia subito a inizio ripresa: fuori Ibanez e l'ex Barcellona, dentro Spinazzola e Mkhitaryan. E l'armeno scalda subito i guantoni di van Ballmoos, che deve superarsi su una bordata dal limite dell'area. La Roma domina in lungo e largo, ma ci vuole una prodezza per far cadere il muro avversario. Alla terza partita da titolare, Riccardo Calafiori si regala una gioia indimenticabile: conclusione meravigliosa del terzino diciottenne, imprendibile per van Ballmoos.

Dzeko chiude i giochi - Il sospirato vantaggio permette ai padroni di casa di abbassare i ritmi e controllare agevolmente i timidi tentativi della formazione di Seoane. Pau Lopez è praticamente inoperoso (ci prova solo il neo-entrato Mambimbi), dall'altra parte si bada solo a gestire punteggio e possesso, affondando il colpo appena possibile. All'80' arriva il punto esclamativo sulla sfida: Dzeko si coordina benissimo al volo e non lascia scampo all'estremo difensore ospite. Due minuti dopo Camara sbraccia su Mkhitaryan e lascia i suoi in 10. Gli ultimi minuti sono pura accademia: la Roma torna subito a vincere e può guardare con rinnovata fiducia all'importantissimo match di domenica contro il Sassuolo.

Rivivi Roma-Young Boys con la diretta testuale di TMW!

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246

Copyright © 2000-2021 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000