Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
esclusiva

Dg Venezia: "Andati incontro alle esigenze del sistema. Ma persi due punti"

ESCLUSIVA TMW - Dg Venezia: "Andati incontro alle esigenze del sistema. Ma persi due punti"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
lunedì 22 giugno 2020 18:19Serie B
di Luca Bargellini

A causa della positività di un suo tesserato al Covid-19, riscontrata la scorsa settimana, il Venezia è stato ad un passo dal non disputare la partita di Trieste contro il Pordenone fissata per lo scorso weekend. Poi, in extremis, è arrivato da parte dei lagunari il dietrofront che ha portato poi allo 0-0 finale del 'Rocco'. Oggi, ospite dei microfoni di TuttoMercatoWeb.com il dg del Venezia Dante Scibilia ha raccontato i motivi che hanno portato il club veneto alla discesa in campo contro il Pordenone. "La nostra intenzione è sempre stata quella di voler giocare - racconta -. Questo è il punto di partenza obbligatorio per analizzare quanto accaduto. Nel corso della settimana, però, siamo stati in attesa di ricevere il nuovo protocollo sanitario necessario per scendere in campo. Un protocollo che è arrivato solo venerdì all'ora di pranzo e in pochissime ore abbiamo dovuto interpretarlo e metterlo in pratica nel giro di pochissime ore e con i tamponi rapidi che non erano a disposizione. Dobbiamo anche ringraziare la ASL e gli uffici competenti per esserci venuti incontro. Solo dopo aver ricevuto i risultati siamo stati in grado di prendere la decisione di giocare. Una scelta, questa, che abbiamo fatto basandosi sulla voglia di giocare dei ragazzi e dei tifosi di vederci tornare in campo. Posso dire tranquillamente che, nonostante siamo consapevoli che tali situazioni dipendano dal Governo e dello stato di emergenza generale, ancora una volta è stato il Venezia ad andare incontro alle esigenze del sistema e non viceversa".

Quanto è dipeso lo 0-0 contro i Ramarri da questa situazione?
"Chi sa di calcio conosce bene la risposta a questa domanda. Abbiamo perso due punti per strada anche perché abbiamo preparato la partita in un modo che non certamente quello consono ad un impegni del genere".

Ascoli, Livorno ed Empoli le prossime tre avversarie nel giro di una settimana. Quanto passa della salvezza del Venezia da questi tre impegni?
"Molto. Anche se nessuno ha la sfera di cristallo. Di gare ne mancano complessivamente nove e ogni gara, ogni punto pesa tantissimo".

Ultima domanda in prospettiva futura. Cosa ne pensa dell'ipotesi di una riforma della Serie B con la creazione di due gironi da 40 squadre?
"Mi pare una soluzione che non risolva i problemi economici né della cadetteria né della Serie C. Poi staremo a vedere quali saranno le proposte sul tavolo. C'è ancora tempo".

© Riproduzione riservata
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000