HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
L'Italia di Mancini può vincere l'Europeo?
  Sì: ha dimostrato di essere all'altezza delle migliori
  Sì ma solo con un sorteggio favorevole
  Serve un miracolo, è ancora presto
  No: il girone era facile e il vero valore è sempre lo stesso

La Giovane Italia
Serie C

ESCLUSIVA TMW - Piacenza, Corradi: "Pronostici prematuri. A marzo vedremo"

16.10.2019 15:49 di Claudia Marrone  Twitter:    articolo letto 969 volte

Un’annata in chiaroscuro, quella passata, per il Piacenza, che nel bene o nel male è rimasta nella storia: Serie B sfumata due volte, sempre per un soffio, ma quello è ormai un ricordo, anche se le emozioni lasciate sono tante.
Il campionato 2019-2020 è già alla prima metà del girone di andata, e gli emiliani hanno ripreso sulle giuste corde il loro cammino. Analizzato, ai microfoni di Tuttomercatoweb.com, dal centrocampista biancorosso Mattia Corradi.

Sorride la classifica, sorridono i risultati: è stato davvero difficile ripartire dopo la scorsa stagione?
“Ripartire non è mai facile, ma eravamo consapevoli, e mi riferiscono a quelli che sono rimasti dalla passata stagione, che dovevamo lasciarci alle spalle quell’annata, pensando solo a creare la giusta amalgama con i nuovi innesti. Forse è servito un po’ di tempo, ma i risultati sono arrivati”.

Squadra rinnovata: serviva cambiare molto dopo la doppia delusione?
“La società ha ritenuto di fare questa mossa, cambiare un po’ di più tenendo solo uno zoccolo duro. Io non so dire cosa sia giusto o meno, guardo solo ai risultati, e a ora dicono che la proprietà ha avuto ragione: ma il compito dei calciatori è dare il meglio sul rettangolo verde”.

La vittoria sul Vicenza è archiviata, vi attende la Vis Pesaro.
“Non dobbiamo farci ingannare dal risultato di domenica, quello ormai è passato, dobbiamo solo pensare a mettere in campo le nostre qualità come se ogni weekend ci trovassimo di fronte a una concorrente per la vittoria finale”.

A proposito di vittoria finale, dove arriverà il Piacenza?
“Il campionato è molto livellato, e dire che la favorita è il Padova, con altre squadre che potrebbero dire la loro è forse la cosa più scontata. Io credo che sia invece presto per tracciare pronostici, e per quanto ci riguarda dico che dobbiamo pensare di gara in gara, perché quella è stata la nostra forza lo scorso anno, e può esserlo di nuovo: verso marzo o aprile capiremo davvero dove possiamo arrivare”.

© Riproduzione riservata

TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie C

Primo piano

UFFICIALE: Cuadrado ha rinnovato con la Juventus fino al 2022 È arrivato alla Juve da attaccante esterno, ha proseguito la sua avventura come il più eclettico dei “jolly” e ora si sta affermando da terzino dirompente. Juan Cuadrado è una gioia per gli occhi dei tifosi bianconeri, ovunque si piazzi in campo. E lo sarà ancora fino al 2022, anno...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510