HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » udinese » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Niente Premier per Dybala: dove andrà adesso la Joya?
  Resterà alla Juventus con Sarri
  Andrà all'Inter in coppia con Lukaku
  Al PSG per l'eredità di Neymar
  A una grande di Spagna, Real o Barcellona
  Al Bayern Monaco in Bundesliga

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 15 agosto

Il punto su tutte le news di calciomercato della giornata appena andata agli archivi. Tra indiscrezioni, trattative e retroscena ecco le notizie più importanti.
16.08.2019 01:00 di Daniel Uccellieri    articolo letto 32909 volte
Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e ufficialità del 15 agosto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
ROMA, UNDER RINNOVA FINO AL 2023. FIORENTINA, TRATTATIVA VIVA PER RIBERY: DISTANZA SULLE COMMISSIONI. I VIOLA FANNO SUL SERIO PER DE PAUL. NAPOLI, JAMES SI LIBERA SE POGBA ARRIVA A MADRID. C'È IL SI DI LLORENTE. FATTA PER LOZANO, SETTIMANA PROSSIMA LE VISITE MEDICHE. MILAN, SUSO AL CENTRO DEL PROGETTO ROSSONERO. FORCING PER CORREA MA NON C'È L'INTESA SUI BONUS. INTER, TROVATO L'ACCORDO CON BIRAGHI.

Un'altra buona notizia per la Roma. Dopo l'ufficialità del rinnovo di Nicolò Zaniolo, anche un altro elemento importante della rosa giallorossa ha raggiunto l'accordo per prolungare il proprio contratto: è arrivata infatti la firma di Cengiz Under fino al 2023.

La Fiorentina pensa a Franck Ribery. Lo fa concretamente, i contatti vanno avanti da settimane. Svincolato di lusso del calcio internazionale, il francese è un uomo che piace a tutta la dirigenza. La richiesta di 4 milioni netti all'anno è questione di discussione, cifra che le parti trattano ma i Viola stanno frenando in virtù di uno stallo sulle commissioni da corrispondere all'agente del calciatore. Una trattativa al momento arenata proprio su questo tema: Ribery, inoltre, fanno capire ambienti vicini ai viola, arriverebbe sì a parametro zero ma non genererà in ogni modo plusvalenze future. Per questo la Fiorentina cerca la quadra giusta, per provare a definire l'eventuale colpo già nei prossimi giorni. Dipenderà però dal giocatore, se riuscirà lui stesso a limare le distanze sulle commissioni.

Come riportato questa mattina da La Repubblica la Fiorentina sarebbe pronta a regalare al mister Vincenzo Montella un grandissimo esterno d'attacco. I viola per De Paul non possono spendere meno di 35 milioni di euro. L'argentino possiede uno stipendio alla portata della Fiorentina, prendendo una cifra intorno ai 500 mila euro stagionale e il suo contratto scadrà tra meno di due anni.

L'infinita trattativa che dovrebbe portare James Rodriguez a Napoli potrebbe aver subito una svolta decisiva nella giornata di ieri. Come riporta Il Mattino, il viaggio a Manchester di Jorge Mendes potrebbe aver incastrato perfettamente tutte le tessere del puzzle: la promessa di avere Bruno Fernandes a gennaio permetterebbe ai Red Devils di liberare subito Pogba, atteso dal Real Madrid che a sua volta cederebbe il colombiano al Napoli. Mendes ha rassicurato il Napoli che alla fine gli spagnoli accetteranno il prestito senza obbligo di riscatto.

Come riporta Il Mattino, il ds del Napoli, Cristiano Giuntoli ha ottenuto la disponibilità di Llorente a vestire la maglia azzurra. La trattativa potrebbe decollare durante l'ultima settimana di mercato. Dopo Ferragosto, invece, andrà in scena l'incontro tra De Laurentiis e Cairo, che si vedranno per definire la cessione di Simone Verdi ai granata: affare chiuso a 20 milioni con il Napoli che tiene per sé una percentuale di rivendita.

All'inizio della prossima settimana, tra lunedì e martedì, potrebbe diventare realtà il trasferimento al Napoli di Hirving Lozano, con relative visite mediche. La trattativa col PSV per il passaggio del messicano è ormai in dirittura d'arrivo: secondo quanto raccolto dalla nostra redazione, nei prossimi giorni si cercheranno solo di sistemare gli ultimi dettagli per diritti di immagine.

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport fa il punto sul futuro di Suso. Adesso lo spagnolo può rimanere: il vertice con Alessandro Lucci sembra aver dato questo esito. La scorsa settimana la società pensava alla cessione per necessità di far cassa ma dopo il summit di ieri le indicazioni sono opposte. Suso è al centro del progetto Milan e la possibilità di restare a Milano è sempre più concreta.

Da diverse settimane, Milan e Atletico Madrid stanno trattando Angel Correa, primo obiettivo dei rossoneri per rinforzare l'attacco di Marco Giampaolo. Dopo giorni in cui i due club non si sono mossi dalle proprie posizioni, ora le due parti si starebbero avvicinando, anche se per il momento non hanno ancora chiuso l'accordo per l'attaccante argentino: come riporta il quotidiano spagnolo Marca, i rossonero offrono una parte fissa più un'altra variabile per il giocatore sudamericano e proprio su quest'ultima sembra non esserci intesa tra la società italiana e quella iberica.

Cristiano Biraghi resta nei pensieri dell’Inter per la fascia sinistra. Nell'anno no che porta all’Europeo (è titolare con Roberto Mancini) il giocatore vorrebbe fare il salto di qualità affacciandosi anche sulla ribalta della Champions League. Occasione che -scrive Fcinternews - Inter e Atalanta potrebbero offrire al terzino mancino di Cernusco sul Naviglio. Con l’Inter sua prima scelta. Inutile negare l’amore di Cristiano per quella maglia in cui ha svolto dall’età di 7 anni tutta la trafila del Settore Giovanile fino alla ribalta della Prima Squadra. Un aspetto da non trascurare affatto anche in chiave Inter, visto che sarebbe utilissimo per quanto riguarda le liste. Continuano pertanto i contatti tra la coppia Ausilio-Marotta e l’agente del giocatore Mario Giuffredi: sul tavolo un quinquennale da 2 milioni netti a stagione(a Firenze Biraghi prende 1,1 più bonus). Resta ora da trovare l’intesa con la Viola, che valuta Biraghi 15 milioni. Possibile un prestito con diritto di riscatto o uno scambio, con i nomi di Dalbert e Politano che piacciono a Montella da tempo.

ATLETICO-RODRIGO, BRUSCA FRENATA: L'ATTACCANTE TORNA AD ALLENARSI COL VALENCIA. MANCHESTER UNITED, ROJO RESTA IN USCITA: C'È IL FENERBAHCE. REAL MADRID, SI ALLONTANA VAN DE BEEK: ZIDANE VUOLE POGBA. BARCELLONA, TRATTATIVE BLOCCARE PER NEYMAR: IL PSG CHIEDE 100 MILIONI CASH.
Rodrigo ritorna agli ordini di Marcelino e potrebbe giocare sabato contro il Real. Secondo quanto riporta Marca, il passaggio dell'attaccante all'Atletico Madrid sembra non essere così immediato: il giocatore è tornato ad allenarsi con il gruppo in attesa dell'accordo con i colchoneros. Spettatore interessato anche il Milan, che spera di arrivare ad Angel Correa dopo aver ceduto Andrè Silva al Valencia.

Nonostante sia sfumato il passaggio last-minute all'Everton, Marcos Rojo potrebbe comunque lasciare il Manchester United. Il difensore argentino, secondo le informazioni riportate dal Mirror, interessa al Fenerbahce, che spera di chiudere la trattativa entro il primo settembre.

Brusca frenata per quanto riguarda le trattative tra Donny van de Beek e il Real Madrid. Il centrocampista olandese, come riportato dal Mundo Deportivo, ha già un accordo con i blancos, inoltre ci sarebbe il sì da parte dell'Ajax per un totale di 50 milioni di euro. Al momento Zidane ha bloccato le trattative, l'obiettivo numero uno rimane Paul Pogba. Il mercato è vicino alla chiusura, ma il tecnico francese vuole arrivare al centrocampista ex Juventus.

Neymar continua ad essere l'obiettivo principale del Barcellona, ma al momento le trattative tra blaugrana e Paris Saint-Germain sono bloccate. Le indiscrezioni arrivano direttamente dalla Francia: secondo quanto riportato da L'Equipe, il club parigino non accetterà offerte inferiori ai 100 milioni di euro effettivi, ma al momento i catalani non riescono a soddisfare le richieste economiche dei francesi.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Udinese

Le più lette
Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510