Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Andrea Bosco: "La scelta di Sarri il peccato originale. Lui farà sempre parte degli altri"

Andrea Bosco: "La scelta di Sarri il peccato originale. Lui farà sempre parte degli altri"TUTTOmercatoWEB.com
lunedì 10 agosto 2020 08:41Altre Notizie
di Redazione TMW

Juventini si diventa. Sarri non lo sarebbe mai diventato. Perché Sarri, come ha intuito Andrea Agnelli, fa e farà sempre parte degli “altri“. La Juventus è il potere e la storia. Sarri era stato Masaniello dopo essere stato, prima, Frà Dolcino .

Ha sbagliato la dirigenza a gestire l'allenatore. E non sto parlando di tute o di cose che attengono al galateo. Sto parlando del modo di Sarri di “approcciarsi” in un mondo vissuto da elefante in cristalleria. Tuttavia va detto: se risiedi in una villa palladiana, non chiami un talebano fautore delle linee “curve“, a farti il restyling .

Hanno responsabilità anche i giocatori. La squadra ha operato senza gioia e senza furore. Forse appagata, forse sconcertata da quel gioco orizzontale fatto di fuffa. Alcuni giocatori, eroi per un decennio, sono a fine corsa . Ci vorrà denaro (e tempo) per ricreare un gruppo simile. Italiano, magari.

Le colpe di Sarri. La più grave, a mio parere, è stata quella di non aver fatto autocritica, accampando spesso scuse: il covid, gli arbitraggi, i rigori, il calendario, i giocatori inadatti al “suo” gioco. Godendo di buona stampa, molto gli è stato concesso.

Non partecipare alla fase finale di Lisbona costerà alla Juve una ventina di milioni. La conseguenza potrebbe essere quella di aver compromesso la prossima stagione. Soldi in cassa ce ne sono pochi. Andrea Agnelli ha spiegato che saranno presi “giocatori da Juve“. Kulusevski e Arthur (già firmati) potrebbero rivelarsi tali, ma servono controprove. Dalle probabili uscite la Juve avrà liquidità. Ma non per comprare un Haaland.

Con Pirlo la Juventus potrebbe affrontare una stagione di transizione. Niente di grave: la società va solo onorata. Sarri è stato un errore. Paga solo lui perché la “ragion di stato“ non prevede di accompagnare alla cassa un intero “governo“. La notte a volte è lunga. Ma dopo ogni notte arriva l'alba. La Juventus è sopravvissuta a tante avversità. Sopravviverà anche a questa annata, per dirla con Andrea Agnelli, “ agrodolce “ . Il domani si chiama Andrea Pirlo. E come per il proverbiale “mattino“, il popolo bianconero si augura possa avere “l'oro in bocca“. Con l' ossessione che da oltre 100 anni l'attraversa: vincere ancora. E poi ancora. E ancora. E ancora. “Pensiamo al decimo“ ha detto Dybala un minuto dopo aver vinto il nono di fila. Già: ancora. E ancora (sorry per il plagio) “non basta“ .

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000