Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Di Gennaro: "Juve, il tecnico dopo la finale di Champions"

Di Gennaro: "Juve, il tecnico dopo la finale di Champions"TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca
giovedì 30 maggio 2019 18:39Altre Notizie
di TMWRadio Redazione

A TMW Radio, durante il Live Show, ha parlato l'opinionista Antonio Di Gennaro per dire la sua sulla vittoria dell'Europa League del Chelsea e non solo.

Su Sarri
"Ha vinto una partita difficile, dominandola nel secondo tempo. Ha poi fatto una stagione importante arrivando terzo e perdendo uan finale ai rigori. Ha ancora un contratto lungo da valutare. Certo il Sarri-spettacolo di Napoli non ha vinto nulla, ma lo scorso anno non ha vinto solo contro questa Juve. Il Chelsea comunque si conferma di saper scegliere i tecnici. Lui alla Juventus? Lui è un professionista, l'amore per Napoli ce l'avrà sempre. Quello che ha fatto lì non se lo può scordare. Ha fatto molto bene, poteva fare meglio in Europa. Tornare per allenare la Juve sarebbe il massimo, per qualunque allenatore. Io però ancora qualche dubbio ce l'ho. Secondo me aspetteranno la finale di Champions, perché cisono ancora Pochettino e Klopp. E poi c'è Guardiola, se il City non dovesse fare la Champions. Se fosse stato scelto Sarri, doveva già essere annunciato".

Sul Bari di ADL
"C'è stato un fallimento da parte di persone scellerate. Quando c'è stata questa trattativa sono stato sereno, vedendo come lavorano al Napoli. Hanno stanziato 3,8 mln per la D, anche per la C stanzieranno una buona cifra".

Sull'Inter e Icardi
"La vicenda Icardi è stata gestita male da tutti. Arriva Conte che ha vinto tanto, la società sa già dove operare. Per confrontarsi con la Juve servirà un massiccio rafforzamento. Ci vorranno 8-10 giocatori di livello. Ci sarà anche tanto da vendere, vedi anche Perisic, Joao Mario. Ma serve fare una squadra importante, ma una società che prende Conte lo sa in partenza".

Sulla Fiorentina
"La Fiorentina deve fare un lavoro di potenziamento della squadra, se vuole tornare a lottare per l'Europa. Montella ha inciso poco, la squadra voleva solo Pioli. Gattuso ha fatto bene al Milan, con dei giocatori importanti può fare bene. Servirà un grande rafforzamento, oltre al tecnico".

Su Gasperini
"Il fatto che sia rimasto è importante per l'ambiente, ma il rafforzamento ci deve essere. Se è rimasto, avrà avuto garanzie importanti. Aumenteranno i giocatori più importanti e arriveranno giocatori che completeranno l'organico. Stanno crescendo in maniera esponenziale e ci sono i presupposti per fare bene".

Primo piano
TMW Radio Sport
TMW News TMW News: Milan sempre più competitivo. Roma, Friedkin studia le novità
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000