Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Guardiola e Klopp, rivalità oltre i trofei. Il City consegna la Premier e sogna lo scambio ad agosto

Guardiola e Klopp, rivalità oltre i trofei. Il City consegna la Premier e sogna lo scambio ad agostoTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
giovedì 02 luglio 2020 14:12Calcio estero
di Michele Pavese

La passerella che stasera, molto probabilmente, sarà riservata dai giocatori del Manchester City a quelli del Liverpool sancirà il definitivo passaggio di consegne dello scettro della Premier League. Alla fine di novembre, Pep Guardiola aveva stuzzicato Jurgen Klopp con una battuta: "Potremmo scambiarci campionato e Champions League". Il tedesco lo ha preso in parola, dominando il massimo torneo inglese e facendosi eliminare dall'Atletico Madrid in Europa. Ora tocca allo spagnolo, che lontano da Barcellona ha collezionato solo delusioni continentali: nove anni senza vincere la Coppa dalle grandi orecchie sono tanti, soprattutto quando alleni club blasonati e ambiziosi. Certo, la Champions si conquista con i dettagli e un pizzico di fortuna, componente che spesso è venuta a mancare al Bayern Monaco e al Manchester City. Ad agosto, però, De Bruyne e soci hanno l'obbligo di crederci.

Così uguali, così diversi - La rivalità tra Klopp e Guardiola è una delle più sane della storia. Dopo aver salutato due manager immortali come Ferguson e Wenger, la Premier League ha accolto con grande entusiasmo due figure glamour, che incarnano un modello tutto nuovo di pensare il calcio. Non si amano, ma neanche si odiano, sono intelligenti e diplomatici. Pep è filosofia, estetica pura; Jurgen è l'elogio del gruppo e della verticalità. Gegenpressing contro tiki-taka, ricerca ossessiva del possesso palla e dello spazio contro velocità e ritmo. Nonostante il computo dei trofei sia nettamente a vantaggio del primo (46-9 considerando anche le vittorie da calciatore), il secondo domina negli scontri diretti: in 17 confronti ufficiali, Klopp ha battuto Guardiola 9 volte, soccombendo in 5 occasioni. Il catalano ha sempre sofferto il rivale, ma stasera ha tutta l'intenzione di frenare la caccia al record di punti, detenuto proprio dal suo Manchester City. Un'ultima, grande recita sul palcoscenico nazionale, prima di riservare tutte le forze per la conquista della Champions League.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000