Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

Lewandowski merita il Pallone d'Oro? Per la Bundesliga nessun dubbio: è l'erede di Sammer

Lewandowski merita il Pallone d'Oro? Per la Bundesliga nessun dubbio: è l'erede di SammerTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
mercoledì 08 luglio 2020 17:42Calcio estero
di Michele Pavese

Robert Lewandowski merita il Pallone d'Oro? Una domanda a cui è difficile rispondere, soprattutto perché al termine della stagione 2019-20 manca più di un mese e ancora non è stato assegnato il trofeo più importante, la Champions League. L'attaccante polacco ha ricevuto stamattina uno strano endorsement dal sito ufficiale della Bundesliga: la Lega calcio tedesca sostiene la candidatura dell'attaccante del Bayern Monaco, autore sin qui di una grande annata, probabilmente la migliore della sua carriera.

Numeri straordinari - Lewandowski viaggia a una media di una rete realizzata ogni 122 minuti. Un dato che non si riferisce solo all'ultimo anno, ma ai 10 trascorsi in Germania. Sono 236 i gol totali segnati indossando le maglie di Borussia Dortmund e Bayern Monaco, 34 nell'ultima stagione, dove ha conquistato per la quinta volta il titolo di Torjägerkanone (capocannoniere). A questi si aggiungono le sei marcature in Coppa di Germania e le 11 sin qui in Champions League. Il totale recita 51, in 43 partite.

Palloni d'oro tedeschi - Può bastare per interrompere l'egemonia di Cristiano Ronaldo e Messi? Modric ci riuscì grazie alla finale del Mondiale conquistata nel 2018, il Bayern dovrà aiutare il suo bomber cercando di arrivare almeno all'ultimo atto della massima competizione europea. Anche perché la Bundesliga non riesce ad avere il miglior giocatore del mondo dal lontano 1996, quando a sorpresa vinse Matthias Sammer. Poi solo terzi posti, come quelli di Oliver Kahn, Franck Ribery e Manuel Neuer. Gerd Muller, Karl-Heinz Rummenigge e Franz Beckenbauer hanno invece trionfato negli anni '70 e '80. Per Lewandowski, finora, c'è stato massimo un quarto posto, ottenuto nel 2015: il trio vincente era formato da Messi, Ronaldo e Neymar. Adesso, a quasi 32 anni, vuole prendersi la meritata scena.

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000