HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Inter, Sanchez ko: fiducia a Esposito o ritorno sul mercato?
  Avanti con Politano, Lukaku e Lautaro Martinez: sono più che sufficienti alle esigenze di Conte
  Occhi sul mercato, sia quello degli svincolati che invernale
  Fiducia al giovane Esposito: sarà lui a completare la batteria di attaccanti nerazzurri

La Giovane Italia
Calcio femminile

Bonansea-Sabatino, l'Italia femminile mette ko l'Irlanda: finisce 2-1

09.04.2019 20:27 di Tommaso Maschio   articolo letto 4084 volte
© foto di www.imagephotoagency.it

Bonansea-Sabatino, l'Italia femminile mette ko l'Irlanda
Vittoria in rimonta per l'Italia femminile nella seconda amichevole di questo aprile. Sotto dopo pochissimi minuti per un errore di Galli. Le azzurre però salgono col passare dei minuti e trovano il pari con Bonansea nel primo tempo. A inizio ripresa è Sabatino di testa a regalare una vittoria importante, che dà morale e convinzione in vista della Francia.

LE FORMAZIONI - L'Italia in piena emergenza difensiva parte con Galli nell'inedito ruolo di centrale difensivo al fianco di Linari con Guagni e Boattin sugli esterni di difesa. In mezzo al campo la collaudata coppia Galli-Giugliano con Cernoia e Bonansea ali, la prima con licenza di accentrarsi a dar manforte alle due compagne di centrocampo, la seconda libera di alzarsi all'altezza delle due punte che sono Sabatino e Mauro. Di contro l'Irlanda decide per un 5-4-1 che ha in McCabe e O'Sullivan le due ali veloci adatte alle ripartenze e ad affiancarsi all'unica punta Kiernan, che svarierà su tutto il fronte offensivo.

INIZIO SHOCK - Inizia malissimo la partita dell'Italia, dopo tre minuti Galli sbaglia un disimpegno difensivo passando orizzontalmente il pallone che viene intercettato da O'Sullivan bravissima a puntare poi Linari e scaricare per l'accorrente McCabe che si presenta sola davanti a Giugliani e la batte con un preciso diagonale rasoterra. L'Italia prova a reagire sia cercando con insistenza Guagni sulla destra, sia con lanci in profondità per le punte che però non creano grattacapi alla difesa irlandese. Al 10° ci prova Giugliano su punizione da buona posizione, ma la sua conclusione finisce alta sulla traversa. È l'Italia a fare la partita, con l'Irlanda che si chiude a riccio e prova a ripartire con McCabe e O'Sullivan che si alternano ad affiancare Kiernan davanti, ma senza trovare mai il varco per fare ancora male.

SFORTUNA E OCCASIONI - Al 27° altra tegola difensiva per l'Italia con il terzino Guagni che alza bandiera bianca uscendo dal campo zoppicando. Al suo posto entra Bartoli. Alla mezzora arriva l'occasione più nitida delle azzurre con un colpo di testa di Mauro sugli sviluppi di un angolo che Campbell toglie dalla porta praticamente sulla linea concedendo un altro tiro dalla bandierina alle azzurre. Al 37° è ancora l'Italia a provare la via del gol al termine di una lunga azione manovrata: Sabatino a centro aria arpiona il pallone e scarica per Giugliano che calcia dal limite trovando il corpo di un'avversaria e l'ennesimo corner. Il pari è nell'area e arriva tre minuti dopo: azione personale di Bonansea che semina le avversarie come una slalomista provetta e dal limite trova l'angolo di battuta giusto spendendo la palla sotto il sette.

SABATINO, PARTENZA SPRINT AZZURRA - La ripresa vede Bergamaschi al posto di Adami, con Cernoia che passa al centro e la milanista che va ad occupare la corsia destra con Bonansea a sinistra. Questa volta la partenza sprint è dell'Italia che passa al 53° con Sabatino, che ha ereditato anche la fascia di capitano: azione personale di Bonansea che calcia dalla distanza, la palla arriva a Bartoli che si libera bene per il cross dal fondo, palla sulla testa della numero nove che incorna da due passi battendo Hourihan per la seconda volta.

FIAMMATE IRLANDESI - L'Irlanda risponde subito con un tiro velenoso e potente di McCabe dal limite che crea qualche problema Giuliani che prima si fa sfuggire la presa e poi recupera anticipando il tentativo di O'Sullivan in scivolata. Al 67° Ci prova Kiernan che approfitta di una palla persa di Parisi per andare al tiro dalla distanza, Giuliani è attenta e alza sopra la traversa a pugni uniti. La risposta italiana arriva al 70° con Bonansea che serve una liberissima Sabatino dentro l'area, la numero 9 calcia di prima intenzione, ma trova il piede di Houriahan a salvare tutto con Bonansea che poi non riesce a calciare il pallone respinto portandoselo sul fondo.

UN GRADITO RITORNO - Era probabilmente il ritorno più atteso, l'esordio che tutti si aspettavano e al minuto 75° c'è finalmente spazio anche per la centrocampista Martina Rosucci, all'esordio stagionale dopo il grave infortunio del pre campionato. Una bellissima notizia per la calciatrice, per la Nazionale e anche per la Juventus che potrà contare su una delle sue più talentuose giocatrici per le ultime due gare di campionato. Prima e dopo una girandola di cambi, come sempre in queste amichevoli che rompono un po' il ritmo con l'Italia comunque in controllo contro un'Irlanda che prova comunque a spingere alla caccia del pari venendo spesso fermate in posizione di offside per fortuna delle azzurre.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

Mercato no stop - Indiscrezioni, trattative e retroscena del 18 ottobre MILAN, MALDINI SOTTO OSSERVAZIONE: ELLIOT NON FELICE DELL'OPERATO. INTER, CONFERME PER MATIC. GABIGOL AD UN PASSO DAL FLAMENGO: TESORETTO PER I NERAZZURRI. MANCHESTER UNITED, PRONTA L'OFFERTA DEL MANCHESTER UNITED PER EMRE CAN. NAPOLI, LA PRIORITÀ DI MERTENS È IL RINNOVO, MA IL BORUSSIA...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510