HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2019/2020?
  Liverpool
  Paris Saint-Germain
  Real Madrid
  Bayern Monaco
  Tottenham
  Manchester City
  Juventus
  Atletico Madrid
  Napoli
  Borussia Dortmund
  Barcellona
  Inter
  Chelsea
  Ajax

La Giovane Italia
Calcio femminile

Euro 2021, Italia a punteggio pieno. Ma i motivi per sorridere sono pochi

06.09.2019 08:30 di Tommaso Maschio   articolo letto 10474 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport

L’Italia femminile chiude la due giorni di qualificazioni europee a punteggio pieno grazie alle vittoria in trasferta su Israele e Georgia. La nota positiva sono proprio questi sei punti che ci permettono di tenere il passo di Danimarca e Bosnia, apparse molto più brillanti delle azzurre, mentre dal campo sono arrivate bene poche note liete. A causa di un campionato che inizierà solo fra una settimana infatti le ragazze di Milena Bertolini hanno denotato una forma non all’altezza di quanto mostrato per esempio in Francia, ma anche nelle ultime gare di qualificazione alla Coppa del Mondo, che ha pesato anche a livello mentale con una difficoltà nell’aggredire la partita e le avversarie e nella lucidità nelle scelte sia offensive sia difensive.

Così sono arrivate due vittorie di misura contro avversarie non irresistibili, ma fisicamente più pronte in questo momento. In Israele addirittura la squadra azzurra è andata sotto per poi rimontare fino al 1-3 per poi soffrire nel finale rischiando anche di lasciare due punti preziosi alle biancoblù. Una gara segnata, sembra incredibile a dirsi, da errori difensivi nei due gol avversari segno che l’affiatamento della linea non basta se mancano le energie fisiche e mentali.
In Georgia la vittoria è stata striminzita (0-1) a causa della poca lucidità in avanti e anche di una certa dose di sfortuna visti i tre pali colpiti dall’Italia. “Troppa frenesia”, ha sentenziato la ct nel post gara masticando amaro per non aver migliorato in maniera sensibile la differenza reti che potrà essere importante in caso di arrivo a pari punti con la Danimarca (più improbabile sulla carta quello con la Bosnia).

In ottica futura sarà però il caso di ragionare meglio sulle date d’avvio della stagione per evitare che a settembre la nostra nazionale fatichi tanto (e per fortuna il calendario ci ha messo di fronte squadre più deboli sulla carta), ma anche che quelle di club – Juventus e Fiorentina quest’anno – rischino, a prescindere dalle avversarie, di arrivare senza partite nelle gambe a un appuntamento importante come le gare d’andata di Champions League.

Qualificazioni Europeo Femminile 2021:
1^ giornata:

Israele-Italia 2-3
Danimarca-Malta 8-0
Bosnia-Georgia 7-1

2^ giornata:
Georgia-Italia 0-1
Bosnia-Malta 2-0
Israele-Danimarca 0-3

Classifica:
Danimarca 6 (11 gol fatti, 0 subiti)
Bosnia 6 (9 gol fatti, 1 gol subiti)
Italia 6 (4 gol fatti, 2 gol subiti)
Israele 0 (2 gol fatti, 4 gol subiti)
Georgia 0 (1 gol fatto, 8 gol subiti)
Malta 0 (o gol fatti, 10 gol subiti)


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Calcio femminile

Primo piano

...con Zamfir “Il Cluj è una squadra di livello, Petrescu è un grande allenatore che ha fatto bene dappertutto. La Lazio deve stare attenta, sono sicuro che Petrescu avrà preparato bene la partita”. Così a TuttoMercatoWeb l’ex direttore sportivo del Cluj con un’esperienza anche in Italia al Bari,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510