HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
Totopanchina Juve: chi sarà l'erede di Allegri?
  Simone Inzaghi
  Maurizio Sarri
  Pep Guardiola
  Sinisa Mihajlovic
  Didier Deschamps
  Mauricio Pochettino
  Josè Mourinho
  Antonio Conte

La Giovane Italia
Calcio femminile

Il punto sulla A femminile - Frena la Juve: ringraziano Milan e Viola

12.02.2019 08:00 di Tommaso Maschio   articolo letto 5629 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Se a livello maschile lo strapotere della Juventus in Italia è cosa palese, con la squadra di Massimiliano Allegri che dall'altro dei suoi 11 punti di vantaggio sulla più immediata inseguitrice già pregusta l'ottavo sigillo consecutivo, nella Serie A femminile regna il massimo equilibrio. Anche qui c'è una Juve in testa, quella di Rita Guarino, ma con un distacco minimo dalle due inseguitrici. Distacco che si è ridotto ulteriormente dopo il 16° turno di campionato con la Fiorentina che si è portata a -1 e il Milan a -2. A fermale la capolista sul pari è una strepitosa Atalanta Mozzanica che nonostante giochi praticamente un'ora con una giocatrice in meno (espulsa al 16° Andrea Scarpellini) riesce a bloccare il secondo attacco della Serie A, che può vantare numerose nazionali, che fallisce anche un calcio di rigore con Valentina Cernoia.

Ne approfittano così sia le viola di Antonio Cincotta sia le rossonere di Carolina Morace: le prime inanellano il nono risultato utile consecutivo (8 vittorie e un pari) confermandosi come il miglior attacco del campionato calando il poker contro il Sassuolo. Apre Tatiana Bonetti dopo nove minuti, chiudono la gara Vigilucci su rigore e Mauro poco prima del 40° con le neroverdi che provano a rientrare in gioco con Cambiaghi. Nella ripresa arriva però la quarta rete della Fiorentina che porta la firma di Alia Guagni, professione terzino con licenza di attaccare visti i nove gol in campionato messi a segno dal capitano viola. Fatica di più, ma porta a casa il bottino pieno, il Milan che ci mette quasi un'ora per piegare la resistenza dell'Hellas Verona. Con il capocannoniere Giacinti che si prende un'altra giornata di pausa a regalare la vittoria alle rossonere sono Daniela Sabatino e Laura Fusetti in gol a cavallo dell'ora di gioco.

Dietro il terzetto di testa continua la marcia della Roma. Le giallorosse di Betty Bavagnoli battono nello scontro diretto la Florentia e blindano virtualmente il quarto posto in classifica: a sbloccare la gara ci pensa poco dopo il quarto d'ora di gioco la giamaicana, e prossima avversaria dell'Italia in Francia, Allyson Swaby, il raddoppio è firmato attorno all'ora di gioco da Vanessa Bernauer con le toscane che provano a rientrare in gara al 67° con Isotta Nocchi. Nel finale però arriva il terzo gol firmato da Martina Piemonte su calcio di rigore.

In chiave salvezza colpo importante del ChievoVerona Valpo che batte in rimonta l'Orobica e sale a quota 13 punti. Sotto dopo 10 minuti a causa della rete firmata da Luana Merli, le ragazze di Bonazzoli poco dopo la mezzora trovano prima il pari con la solita Stefania Tarenzi e poi passano in vantaggio grazie al sigillo del capitano Valentina Boni. Nella ripresa poi Pirone firma il definitivo 3-1 per le venete che vedono così avvicinarsi il treno formato da Tavagnacco ed Hellas. Le friulane infatti non vanno oltre lo 0-0 in casa della Pink Bari che coglie un punto prezioso per per provare a tenere il passo salvezza anche in virtù della gara contro il Sassuolo da recuperare.

Nel prossimo turno occhi puntati sulla super sfida domenicale fra Juventus e Milan, una gara che mette in palio punti pesanti per la lotta Scudetto e che potrebbe favorire la terza incomoda Fiorentina, impegnata in casa del Tavagnacco al sabato. Una vittoria viola metterebbe ancora più pressione alle altre due contendenti chiamate a vincere per non scivolare indietro, anche se vista la classifica corta anche un'eventuale sconfitta non sarebbe irrimediabile nel finale di campionato. Scendendo in classifica la Roma se la vedrà a Bergamo contro l'Orobica, mentre Florentia-Atalanta Mozzanica rappresenta uno scontro diretto per la quinta piazza. Il Sassuolo proverà invece a porre fine a una serie negativa (quattro punti nelle ultime cinque gare) ospitando un ChievoVerona Valpo bisognoso di punti sopratutto visto lo scontro diretto fra l'altra veronese, l'Hellas, e il Pink Bari.

Risultati e marcatrici della 16^ giornata:
Roma-Florentia 3-1 (16° Swaby, 58° Bernauer, 89° Rig. Piemonte; 67° Nocchi)
Fiorentina-Sassuolo 4-1 (9° Bonetti, 33° Rig. Vigilucci, 37° Mauro, 59° Guagni; 40 Cambiaghi)
ChievoVerona Valpo-Orobica 3-1 (33° Tarenzi, 38° Boni, 72° Pirone; 10° L. Merli)
Pink Bari-Tavagnacco 0-0
Atalanta Mozzanica-Juventus 0-0
Milan-Hellas Verona 2-0 (58° Sabatino, 62° Fusetti)

Classifica: Juventus 41, Fiorentina 40, Milan 39, Roma 29, Florentia 23, Atalanta Mozzanica 20, Sassuolo* 19, Tavagnacco 17, Hellas Verona 16, ChievoVerona Valpo 13, Pink Bari* 8, Orobica 5

Classifica marcatrici: Giacinti (Milan) 17, Sabatino (Milan) 15, Clelland (Fiorentina) 11, Tarenzi (ChievoVerona Valpo) 11, Bonetti (Fiorentina) 10, Bonansea (Juventus) 10, Aluko (Juventus) 10, Guagni (Fiorentina) 9, Mauro (Fiorentina) 9, Girelli (Juventus) 9.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

TMW - Fiorentina, in tribuna Joe Barone. E' il braccio destro di Commisso Una salvezza da conquistare sul campo contro il Genoa, poi per la Fiorentina ci sarà tempo anche per pensare alla cessione societaria. Ed in tal senso non è certamente passata inosservata la presenza, in tribuna autorità, di Joe Barone, braccio destro e uomo di fiducia di Rocco Commisso,...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510