HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
Da TUTTOmercatoWEB.com le ultime notizie di calcio mercato su Juve, Milan, Inter, Napoli, Roma
 
SONDAGGIO
Chi vincerà la Champions League 2018/19?
  Barcellona
  Ajax
  Liverpool
  Tottenham

La Giovane Italia
Calcio femminile

Italidonne, al via la Cyprus Cup. Altro step fondamentale verso i Mondiali

26.02.2019 08:00 di Tommaso Maschio   articolo letto 2651 volte
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Dopo le vittorie nelle due amichevoli di gennaio contro Cile e Galles riprende il cammino dell'Italia femminile verso la Coppa del Mondo in programma questa estate in Francia. L'appuntamento è quello ormai classico della Cyprus Cup, competizione internazionale che si tiene appunto nell'isola del Mediterraneo e che prenderà il via domani. Le azzurre di Milena Bertolini puntano alla vittoria finale, sfumata un anno fa in finale contro la più quotata Spagna (che sarà assente in questa edizione) e nel proprio girone se la vedrà con squadre molto diverse fra loro che rappresentano tre dei cinque continenti e che quindi saranno un buon esame in vista dell'appuntamento iridato.

Si parte domani all'ora di pranzo contro il Messico, una nazionale che non sarà ai Mondiali essendo stata battuta sorprendentemente dalla Giamaica, ma che occupa il 27° posto del ranking mondiale (l'Italia attualmente è al 16° posto). Una squadra con una solida tradizione, diverse giocatrici che militano in Europa (come il difensore Robles compagna di squadra della nostra Linari) e che rappresenterà un bel test per saggiare le qualità e il tipo di gioco delle squadre latino-americane, anche se certamente il Brasile, avversario in Francia, è di tutt'altro livello. Ma come contro il Cile a gennaio per le azzurre sarà importante testarsi contro squadre extraeuropee che raramente si sono incontrate negli ultimi anni per accrescere sia l'esperienza sia la conoscenza di un gioco diverso da quello che si pratica, con le logiche differenze, nel Vecchio Continente.

Poi toccherà a quella che sulla carta è la rivale più debole del lotto, ovvero l'Ungheria. Una nazionale che occupa il 43° posto nel Ranking FIFA e che non vanta un grande palmares avendo partecipato una sola volta agli Europei, nel 1991, e mai a Mondiali o Olimpiadi. Una squadra forte fisicamente, ma non molto dotata tecnicamente che proverà a metterla sul piano del ritmo per stancare le nostre giocatrici. Una sfida simile a quella che ci ha visto vincenti contro il Galles (che è però è 14 posti più in alto), che non dovrebbe creare grandi grattacapi all'Italia, ma che inizierà ad abituare le nostre calciatrici a dosare le energie per i tanti impegni ravvicinati.

Lunedì infatti andrà in scena la terza gara del girone che potrebbe risultare decisiva per qualificarsi alla finalissima in programma due giorni dopo. Avversaria sarà la Thailandia, che occupa il 29° posto del Ranking, e che sarà anch'essa ai nastri di partenza in Francia la prossima estate. Una squadra di cui si sa poco, praticamente tutte le giocatrici militano in patria, ma che nell'ultima Coppa d'Asia ha messo in difficoltà l'Australia (nostra avversaria nel girone mondiale) in semifinale. Fino al 90° le thailandesi infatti erano in vantaggio e stavano assaporando una storica finale prima che Kennedy riuscisse a pareggiare la sfida nel recupero. L'Australia poi si qualificava alla finale grazie ai calci di rigore, mentre la Thailandia chiudeva al quarto posto sconfitta per 3-1 dalla Cina.

Tre sfide ravvicinate molto diverse tra loro che daranno indicazioni importanti – dalla gestione delle energie a quella della rosa passando per la pressione mentale dovuta al fatto non poter commettere passi falsi vista la formula del torneo – alla ct Bertolini che ha chiaro in testa da tempo che l'Italia deve giocare questa coppa per vincerla. Un successo infatti darebbe ancora più autostima ed entusiasmo a un gruppo che non vede l'ora di sbarcare in Francia per giocare una competizione da cui l'Italia è stata assente per troppo tempo.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Serie A

Primo piano

TMW - Palermo, intesa di massima con Delio Rossi: domani l’annuncio Un nuovo allenatore per il Palermo. Dopo l’esonero di Roberto Stellone, in arrivo Delio Rossi. Intesa di massima raggiunta, durata del contratto subordinata al raggiungimento della promozione in Serie A. Domani la firma e l’annuncio. Delio Rossi torna a Palermo otto anni dopo, con...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510