Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBeneventoBolognaCagliariCrotoneFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpeziaTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBresciaCasertanaCataniaCesenaFrosinoneLatinaLecceLivornoMonzaNocerinaPalermoPerugiaPescaraPordenonePotenzaRegginaSalernitanaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali
tmw / empoli / Calcio femminile
Italdonne, si riparte dalla Bosnia. Vittoria e gol per tenere il passo della DanimarcaTUTTOmercatoWEB.com
© foto di Imago/Image Sport
martedì 22 settembre 2020 07:45Calcio femminile
di Tommaso Maschio

Italdonne, si riparte dalla Bosnia. Vittoria e gol per tenere il passo della Danimarca

Questo pomeriggio a Zenica l'Italia femminile torna in campo dopo un lunghissimo stop dovuto alla pandemia Covid-19 che, con un colpo di coda davvero imprevedibile, ha fatto saltare anche la sfida contro Israele (che dovrà essere recuperata non si sa quando) prevista per lo scorso giovedì. Le azzurre, raggiunte in classifica dalla Danimarca, contro la Bosnia dovranno non solo cogliere la vittoria, ma anche cercare di segnare il maggior numero di gol possibile visto che al momento il confronto con le scandinave pende a favore di quest'ultime e in caso di arrivo a pari punti sarebbero loro a qualificarsi direttamente spendendo le nostre ragazze agli spareggi.

Non sarà facile un po' perché si tratta della prima gara dopo sei mesi (anche se questa volta le azzurre hanno tre partite di campionato nelle gambe) e certi meccanismi potrebbero non essere subito immediati, un po' perché mancheranno tre pedine importanti – sia tatticamente sia caratterialmente - dello scacchiere di Milena Bertolini come Sara Gama e Alia Guagni in difesa e Manuela Giugliano a centrocampo: le prime due fermate da problemi fisici, a terza da una squalifica che si sperava potesse scontare con la più abbordabile Israele. Toccherà alle sostitute non farle rimpiangere e conquistare una vittoria che permetterebbe alle azzurre di arrivare alla doppia e decisiva sfida contro la Danimarca a pari punti con le rivali e giocarsi il tutto per tutto in 180 minuti (il 27 ottobre in casa e l'1 dicembre in trasferta), quasi fosse una finale.
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000