HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
  HOME tmw » empoli » Serie A
Cerca
Sondaggio TMW
Lotta per l'Europa: Inter e Milan andranno in Champions?
  Sì, arriveranno entrambe in Champions League
  Solo l'Inter riuscirà nell'obiettivo
  Niente Inter: sarà solo il Milan a raggiungerla
  Nessuna delle due riuscirà ad andarci

Troppa Juventus per il Sassuolo. Al Mapei Stadium finisce 0-3

10.02.2019 19:56 di Simone Bernabei    articolo letto 9511 volte
Troppa Juventus per il Sassuolo. Al Mapei Stadium finisce 0-3
© foto di www.imagephotoagency.it
Risultato finale: Sassuolo-Juventus 0-3 (23' Khedira, 70' Cristiano Ronaldo, 86' Emre Can) Un successo più sofferto di quanto non dica il risultato. La Juventus di Massimiliano Allegri passa anche a Sassuolo con un netto 0-3 finale frutto delle reti di Sami Khedira nel primo tempo e di Cristiano Ronaldo ed Emre Can nella ripresa. Neroverdi in partita per circa 70 minuti, ma la scarsa mira degli attaccanti di De Zerbi e il solito cinismo bianconero premiano la squadra di Allegri, ora a + 11 sul Napoli. AVVIO DI STAMPO NEROVERDE - La partita inizia subito con ritmi alti, soprattutto per merito del Sassuolo. La squadra di De Zerbi recepisce le indicazioni del tecnico e pressa altissima la Juventus, con i bianconeri in difficoltà nel costruire gioco. Dopo 120 secondi è Sensi a provarci dal limite, ma la conclusione finisce fuori. Ma l'occasione più clamorosa arriva poco dopo, al terzo minuto: Pjanic appoggia a Rugani, il difensore gestisce malissimo il pallone e ne approfitta Djuricic che si lancia da solo verso Szczesny, ma il portiere polacco è bravissimo nell'uscita disperata prendendo prima palla e poi gamba dell'avversario. Mazzoleni corre all'on field review e giustamente lascia correre. Prima di vedere la reazione Juve c'è ancora tempo per una bella conclusione da fuori, senza esito, di Locatelli. MATUIDI SUONA LA CARICA - Nelle difficoltà bianconere prende in mano la situazione Blaise Matuidi. Il francese suona la carica con un paio di duelli vinti di forza e soprattutto con un bel tiro d'esterno terminato fuori. La Juve però capisce di poter far male e al 23esimo ecco il vantaggio bianconero con Khedira. Consigli rinvia sul petto di Ronaldo, la palla finisce a Pjanic che riesce a renderla al portoghese. CR7 non ci pensa due volte e lascia partire un missile centrale che il portiere neroverde respinge corto proprio sui piedi dell'accorrente Khedira, bravo a non sbagliare. GESTIONE BIANCONERA - Dopo il vantaggio bianconero il Sassuolo accusa un po' il colpo, ma continua comunque a proporre gioco. E al minuto 40 ci prova Berardi con uno splendido tiro al volo dal limite dell'area che si spegne di poco sul fondo. La Juve comunque regge senza troppe pressioni e al termine del primo tempo il risultato non si smuove dallo 0-1. JUVE PIU' CONVINTA - Nella ripresa la Juventus entra in campo convinta e vogliosa di chiudere la pratica. E dopo 2 minuti di gioco è Rugani a mettere paura al Sassuolo, ma il suo colpo di testa finisce alto. 5 minuti dopo, giusto il tempo di vedere un tiro alto di Babacar, CR7 fa le prove generali saltando un paio di avversari e depositando in gol. Ma l'arbitro annulla, giustamente, per fuorigioco. SZCZESNY SBAGLIA, BERARDI NON SFRUTTA - Al 55' l'episodio che potrebbe cambiare la gara. Lancio lungo della difesa del Sassuolo, Szczesny esce fin oltre la trequarti ma liscia clamorosamente il pallone. La sfera finisce sul sinistro di Berardi che però a porta vuota non riesce a centrare lo specchio cestinando l'occasione più ghiotta della serata neroverde. LA JUVE LA CHIUDE - Il rischio risveglia la Juventus che torna a spingere in avanti e va vicina al gol prima con De Sciglio da fuori, poi con Khedira e Bernardeschi che non riescono a deviare un pallone invitante a centro area. Ma il gol è nell'area e come spesso capita ci pensa Cristiano Ronaldo. Il portoghese, al minuto 70, parte da lontano per raccogliere l'angolo di Pjanic, salta più alto di tutti e anticipa Consigli in uscita con la testa firmando lo 0-2. ENTRA DYBALA, SEGNA EMRE CAN - Sul risultato di 0-2 i tecnici danno spazio ai cambi, con la partita che di fatto si avvia verso la conclusione. Prima del triplice fischio però c'è ancora tempo per il terzo gol bianconero, questa volta con il neo entrato Emre Can. L'ex Liverpool, in campo da neanche 10 secondi, raccoglie l'invito di CR7 dalla sinistra e fredda Consigli con un precisissimo diagonale basso. La rete dello 0-3 è praticamente l'ultimo atto della gara, che nonostante i 5 minuti di recupero decretati da Mazzoleni finisce con il tris bianconero certificando l'allungo in classifica della Juventus sul Napoli.

TUTTOmercatoWEB.com - Il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Empoli

Scarica l'app ufficiale del Canale
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510