Menu Serie ASerie BSerie CCalcio EsteroFormazioniRisultati
Eventi LiveCalciomercato H24MobileNetworkRedazioneContatti
Canali Serie A AtalantaBolognaBresciaCagliariFiorentinaGenoaHellas VeronaInterJuventusLazioLecceMilanNapoliParmaRomaSampdoriaSassuoloSpalTorinoUdinese
Canali altre squadre AkragasAlessandriaAscoliAvellinoBariBeneventoCasertanaCataniaCatanzaroCesenaChievoFidelis AndriaGiana ErminioJuve StabiaLatinaLivornoNocerinaPalermoPerugiaPescaraPisaPordenonePotenzaRegginaSalernitanaSienaTernanaTrapaniTurrisVenezia
Altri canali Serie BSerie CChampions LeagueFantacalcioNazionali

In cinque per il Trono di Spade… Intanto la Juve si regala Dejan!

In cinque per il Trono di Spade… Intanto la Juve si regala Dejan!TUTTOmercatoWEB.com
venerdì 03 gennaio 2020 06:00L'Angolo di Calcio2000
di Fabrizio Ponciroli

E siamo nel 2020… Quando ero un ragazzino ero certo che, nel 2020, avrei visto macchine volanti e cibo “artificiale” in stile Matrix… Niente auto che solcano i cieli e, per fortuna, la pasta alla carbonara è ancora buonissima e fatta come Dio comanda… Comunque, il 2020 è tra noi! Ci auguriamo tutti che sia un anno top (lo diciamo sempre, allo scoccare di ogni mezzanotte di ogni 31 dicembre). La frase più ridondante è: “Che sia meglio dell’anno precedente…”. Ci strafoghiamo di lenticchie, uva e qualsiasi ingrediente porti fortuna… Beh, gli ingredienti per una super annata calcistica non mancano. Anzi, per essere precisi, i primi sei mesi del 2020 promettono scintille. Solo la Premier League, ricca sfondata, può permettersi di guardarci dall’alto in basso… L’appeal della Serie A è in costante aumento. Merito di cinque Re (alcuni aspiranti) che puntano a conquistare il Trono di Spade! Lassù c’è sempre Cristiano Ronaldo. E’ tornato da Dubai con il 1234esimo trofeo individuale della sua carriera e pare avere una voglia matta di confermarsi Re assoluto dei Sette Regni. Ad essere sincero, gli basterebbero Tre Regni, ossia Champions League, Scudetto e Coppa Italia (il cannibale non molla niente). Il portoghese è carico, proprio come Lukaku che, anche a Natale, non ha smesso di allenarsi. Il belga ha l’intero popolo nerazzurro a spingerlo. Vuole la corona di nuovo Re d’Italia. Ha un fisico prestante e viene dai bassifondi. Attenzione alla sua iraddiddio… Che dire, invece, di Immobile? Ciro è quello che ha segnato di più di tutti i colleghi, anche più di quelli blasonati. Mediaticamente non ha lo stesso successo degli altri Re ma, ragazzi, un bomber così fa vincere partite e trofei (chiedere alla Lazio per conferma). Ha lo stemma dell’aquila sul cuore e vuole volare sempre più in alto… Sempre a Roma, ma sulla sponda giallorossa, c’è un bosniaco freddo che pregusta una seconda parte di stagione da lord… Con Fonseca a guidarlo, Dzeko sembra ringiovanito di 10 anni. E’ felice, segna e fa segnare. Mai sottovalutare il cuore di un campione e Dzeko è un campione… Poi c’è Lui! Lo abbiamo aspettato a lungo. C’è stato un attimo in cui sembrava non volesse tornare. Invece, a suo modo, Re Zlatan è nuovamente in Italia. Si è ripreso il Milan. La squadra di oggi è lontana anni luce da quella che ha “condotto”, da leader assoluto, dal 2010 al 2012. La rosa è, per usare un eufemismo, meno qualitativa ma, con Lui in campo, tutto diventa possibile, anche rivedere il Diavolo protagonista in campionato! Mi sono segnato un tweet di un tifoso rossonero: “Zlatan andrà sicuramente in Paradiso. Neppure il Diavolo sopporterebbe il suo ego”. Zlatan ha un grande ego ma, soprattutto, odia perdere… Esattamente come CR7, Lukaku, Immobile e Dzeko. Qualcuno è destinato a fallire, altri sfioreranno l’impresa ma uno è destinato a brillare più di tutti. Chi si siederà sul Trono di Spade? Nessuno lo sa, l’unica certezza è che sarà uno spasso goderceli in azione…
Reali a parte, doveroso rifare i complimenti alla Vecchia Signora. Ancora una volta, i bianconeri hanno dimostrato di avere una marcia in più rispetto a tutti gli avversari. La Juventus si è presa il suo classe 2000 e, pronto a giocarmi una pizza margherita, ha scelto quello giusto. Il norvegese Haaland è stato lasciato ai divertenti e simpatici “amici” del Borussia (sto ironizzando)… Meglio puntare sull’altro 2000, quello svedese… A Parma sono tutti concordi nel ritenere Kulusevski un futuro campionissimo. Ha fisico, talento e una facilità di gioco impressionante. Inoltre, meglio ricordarlo, è un centrocampista e, alla Juventus, serviva un centrocampista per il presente/futuro. Di attaccanti ne ha a bizzeffe… Meglio Dejan che Erling Braut, anche per una questione di pronuncia…

TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
Editor: TC&C srl web content publisher since 1994
Testata giornalistica Aut.Trib.di Arezzo n. 13/05 del 10/11/2005
Direttore Responsabile: Michele Criscitiello

Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione n. 18246
Aut. Lega Calcio Serie A e Serie B num. 53

Copyright © 2000-2020 - TUTTOmercatoWEB.com ®
Tutti i diritti riservati

P.IVA 01488100510

TMW Radio
TMW News
TMW Magazine
TMW Mob Calcio 2000