HOME  | EVENTI TMW  | REDAZIONE  | NETWORK EVENTI LIVE  | CALENDARIO E CLASSIFICA  | CONTATTI
TUTTOmercatoWEB.com: notizie di calcio e calciomercato
 
SONDAGGIO
La Juventus non ha confermato Allegri: siete d'accordo?
  Si, il ciclo Allegri s'è esaurito
  No, bisognava andare avanti con Allegri

La Giovane Italia
Probabili formazioni

Le probabili formazioni di Crotone-Ascoli - Dubbio Pettinari per Stroppa

11.05.2019 06:36 di Antonino Sergi   articolo letto 1485 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

L'ultima gara, l'ultimo sforzo per Crotone e Ascoli. Una salvezza ormai dietro l'angolo per la formazione di Giovanni Stroppa, un punto o forse nemmeno in caso di sconfitta di Livorno e Salernitana. Appuntamento già rimandato la scorsa giornata, la sconfitta contro lo Spezia non ha permesso di festeggiare in anticipo ma rimane comunque un grande rimpianto per questa stagione. Il Crotone infatti partì con bel altre ambizioni a settembre, l'obiettivo era quello di riconquistare la massima serie con la conferma di tanti dei pilastri del biennio in Serie A. Diverse difficoltà iniziali, l'esonero di Stroppa fino al crollo verticale con l'arrivo di Oddo. Si è toccato il fondo, sembrava tutto svanito con i calabresi ad annaspare in fondo alla classifica. Il ritorno del tecnico ex Foggia, un mercato di gennaio oculato e la risalita fino alla quasi salvezza che passerà dai diecimila dello Scida. Lo stesso Stroppa ha sottolineato alla vigilia quella delusioni per le aspettative iniziale, sarà raggiunto il traguardo minino che era diventato fondamentale a metà stagione. Intanto in terra pitagorica arriverà l'Ascoli, bianconeri già salvi da due settimane e che pensano a programmare il futuro. Si ripartirà sicuramente da Vincenzo Vivarini, l'ex tecnico dell'Empoli ha pagato gli infortuni nella parte decisiva della stagione. Ha messo in mostra qualche talento interessante, tra questi Ninkovic che ha stuzzicato le attenzioni di club di categoria superiore e non solo in Italia.

COME ARRIVA IL CROTONE - Un punto per certificare la salvezza in caso di successi di Livorno e Salernitana, l'obiettivo a portata di mano per Stroppa che tiene alta la soglia della concentrazione. Il tecnico pitagorico dovrà fare a meno di Golemic squalificato oltre agli infortunati Curado e Nalini. Torna a disposizione Pettinari, l'ex bomber del Pescara però potrebbe partire dalla panchina per fare spazio al giovane Kargbo al fianco di Simy con Machach in panchina. In mezzo al campo ci sarà Barberis con Benali e Zanellato, quest'ultimo preferito a Rhoden. Lungo le corsie esterne ci saranno Sampirisi e Milic anche se non è da sottovalutare l'ipotesi Firenze a sinistra. Davanti alla porta di Cordaz invece la linea a tre formata da Vaisanen, Spolli e Marchizza.

COME ARRIVA L'ASCOLI - Periodo di esperimenti, qualche giovane da forgiare in vista della prossima stagione ed un futuro tutto da scrivere per Vivarini. Il tecnico bianconero affronterà l'ultimo match della stagione con qualche assenza di troppo, non saranno della partita infatti i vari Casarini, Ciciretti, Brosco, Beretta, Ganz, Rosseti e Ngombo. Reparto avanzato soprattutto decimato per la sfida dello Scida, spazio quindi ad Ardemagni come unica punta del 4-3-2-1 supportato da Ninkovic e dal promettente Chajia. In mezzo al campo è ballottaggio tra Iniguez e Troiano con il primo favorito, l'ex Udinese sarà affiancato da Cavion e Addae. In difesa spazio dall'inizio per Quaranta con Valentini mentre sulle fasce ci saranno Andreoni e D'Elia.

LE PROBABILI FORMAZIONI

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Vaisanen, Spolli, Marchizza; Sampirisi, Benali, Barberis, Zanellato, Milic; Simy, Kargbo. Allenatore: Giovanni Stroppa.

ASCOLI (4-3-2-1): Lanni; Andreoni, Quaranta, Valentini, D'Elia; Addae, Iniguez, Cavion; Ninkovic, Chajia; Ardemagni. Allenatore: Vincenzo Vivarini.


TUTTOmercatoWEB.com - il sito di calciomercato aggiornato 24 ore su 24

Altre notizie Altre Notizie

Primo piano

Torino, fine del sogno ma il progetto continua Cinquemila anime granita al Castellani per tributare il giusto applauso ai protagonisti di una stagione da standing ovation. Finisce sostanzialmente qui il campionato del Torino, con una proiezione totale a ciò che accadrà in estate come preludio ad un progetto che Cairo vuole continuare...
   Editore: TC&C srl web content publisher since 1994 Partita IVA 01488100510